Musica in streaming, ecco quanto ne abbiamo ascoltata nel 2017

Quanta musica abbiamo ascoltato nel corso del 2017? Non lo sappiamo ancora, ma in attesa di sapere cosa sia accaduto qui da noi, non possiamo che dare uno sguardo a quanto successo nel Regno Unito, dove gli appassionati di canzoni hanno trasmesso più musica che mai nel 2017, per un totale sorprendente di 68,1 miliardi di canzoni, con una media di 1.036 brani sentiti l’anno per abitante (o, se preferite, è come se ogni inglese abbia sentito musica per quasi tre giorni continuativamente sui principali siti di streaming).

A gioire di ciò sarà stato probabilmente soprattutto Ed Sheeran, che aveva quattro dei primi 10 singoli più sentiti nell’anno. Ad ogni modo, preferenze a parte, l’ente commerciale BPI ha dichiarato che lo streaming ora rappresenta oltre la metà (50,4%) di tutto il consumo di musica nel Regno Unito, e che il dato è salito dal 36,4% dello scorso anno, con un record di 1,5 miliardi di stream in una settimana nel corso di dicembre.

Per quanto concerne la lista degli artisti più suonati del 2017, la top ten non offre grandissime novità nel Regno Unito: Ed Sheeran, Drake, Little Mix, Eminem, The Weeknd, Calvin Harris, Coldplay, Kendrick Lamar, Stormzy e Post Malone.

Nel complesso, il dossier ci dice inoltre che le vendite di musica hanno generato 1,2 miliardi di sterline per l’economia del Regno Unito lo scorso anno (dati Entertainment Retailers Association) e che in totale nel 2017 sono stati venduti 135,1 milioni di album (compresi 68 milioni di “album equivalenti in streaming” – dove 1.000 stream rappresentano una “vendita”), con un incremento del 9,5%. Il vinile ha continuato a crescere in popolarità, con 4,1 milioni di LP acquistati nel 2017. Anche in questo caso, Ed Sheeran è stato l’artista più popolare nel formato, seguito da vicino da Liam Gallagher e da Back To Black di Amy Winehouse.

Posted in Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *