Android: consigli su come risparmiare la batteria

stato batteriaGli smartphone Android sono oggi i più diffusi soprattutto grazie ad una combinazione prezzo-dotazione molto buona. L’unico difetto, comune ad un gran numero di device, è la durata della batteria. Andiamo ad elencare un breve tutorial Android con una serie di consigli volti ad aumentare la durata della batteria del nostro dispositivo.

Uno dei motivi per cui il terminale presenta una batteria che si scarica presto, sono le numerose applicazione di cui risulta equipaggiato. Per individuarle è possibile utilizzare apposite applicazioni che permettono di mettere alla luce quali sono le app che “rubano” energia al proprio smartphone. Tra quelle più note segnaliamo “Wakelock Detector” e “GO Battery Saver”. Entrambe possono essere scaricate ed installate gratuitamente dal Play Store.

Per salvaguardare la durata della batteria è anche molto utile diminuire la luminosità dello schermo. Regolare manualmente i valori presenti sul dispositivo, consente di allungare anche di molto i tempi di durata.

Un altro fattore che incide sulla durata della batteria è la localizzazione GPS. È utile in tal caso disatttivarla, deselezionando l’apposita casella di controllo “Utilizza satelliti GPS”.

Se si ha attiva la vibrazione, spegnerla risulta anche un altro accorgimento che contribuisce ad allungare i tempi di durata della batteria. Ecco quindi segnalati una serie di consigli che si potranno rivelare molto utili per allungare i tempi di durata della nostra batteria.

Tutti questi fattori combinati tra loro, consentono infatti di salvaguardare il consumo della batteria del nostro smartphone Android, permettendoci quanto meno di arrivare tranquillamente fino a sera anche dopo un uso intenso del proprio dispositivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.