APRO UN BLOG E POI?

blogNell’era web 2.0 moltissime persone avvertono l’esigenza di far conoscere le proprie opinioni agli altri e su internet possono farlo. Come creare un blog? Non è difficile e si fa in poco tempo, ma la difficoltà sta nell’inserire i contenuti. Intanto come prima cosa è bene chiedersi perché aprirlo e cosa scrivere, se solo pensieri buttati lì, come poesie, racconti o seguire un tema specifico. Il blog è nato come diario online pubblico, e si evoluto negli anni anche come un’importante fonte di informazioni. Se nel vostro blog parlate ad esempio di una squadra di calcio specifica, sarete letti da chi la pensa come voi. Differente il discorso che tende ad avere un taglio personale, e potrete essere seguiti da tutti o da nessuno.

Ci sono piattaforme come WordPress, Blogspot e altre, che supportano blog fornendo spazio web gratuito. Ricordate che non siete tutti abili scrittori e comunicatori, quindi la vetrina virtuale può avere i suoi rischi, e cioè, la libertà di pensiero e opinione.

Se fate un giro sul web, noterete che alcuni blog sono stati abbandonati da tempo, semplicemente perché forse i proprietari non sanno più cosa scrivere o si sono stancati di seguirlo. Ma secondo voi ha un senso specifico avere un Blog? Aggiornare ed essere aggiornati. Internet illude l’esistenza e la verità delle persone e comunicare senza troppe pretese è diventato quasi lo slogan virtuale. Cosa vuol dire? Pensate ai Social Network, se non siete iscritti a Facebook siete sfigati, se un’azienda non ha un sito internet è sfigata, se non avete un’email siete tutti sfigati e via dicendo. Se avete un blog vuol dire che siete una persona che ha da dire qualcosa e questo affascina e aiutano anche i più timidi. In definitiva, è come dire “se non sei presente sul web non sei nessuno” e sono pochi quelli che non vogliono essere a passo con la tecnologia.

Per quanto riguarda le aziende, il blog aiuta a fidelizzare e a comunicare meglio con i propri clienti, tenendoli aggiornati su informazioni importanti inerenti ai loro prodotti e servizi. E’ impegnativo avere sempre qualcosa da dire, ma siamo tutti un po’ egocentrici nel pretendere questo.

Avete un blog? Ricordatevi di non trascurarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.