Astrologia, ma perchè l’amiamo tanto?

oroscopoIn Italia è sicuramente l’astrologia di Paolo Fox quella che più di ogni altra detiene il merito di aver avvicinato parecchie persone all’affascinante mondo dello zodiaco.

Eppure l’astrologia è una materia tanto complessa e antica che non può certo essere discussa con un semplice oroscopo giornaliero: per poterla maneggiare con cura si presuppone un’accurata conoscenza dei pianeti, dei simboli, dei cieli e così via. Non dimentichiamo infatti che l’astrologia si basa proprio sul simbolismo planetario lo stesso che introdurrà poi al tema natale, la famosa ricostruzione che permette di afferrare il vissuto, le potenzialità, i punti di forza e di debolezza, nonché le condizioni del futuro facenti capo ad una data persona.

D’altra parte l’uomo ha sempre nutrito una particolare attenzione verso tutto ciò che avrebbe finito per competere il suo destino, ma anche nei confronti di quanto potesse riguardare un approfondimento il più dettagliato possibile della sua stessa personalità: la psiche umana è in continua evoluzione tant’è che sembra condannata a vivere un eterno conflitto contro sé stessa.

Ecco perchè l’astrologia gode del successo attuale: tutti noi, chi più chi meno, nutriamo grande voglia nello scoprire le dinamiche regolatrici della nostra vita e proviamo curiosità nel coglierne gli elementi salienti che ci permettano di poterla governare a propria totale discrezione. L’oroscopo interviene in questo ambito, proponendoci un aiuto che accomuna le culture e le generazioni più diverse tra loro. Il fatto stesso che l’astrologia sia sopravvissuta ai cambiamenti d’epoca, al mutare delle condizioni sociali e alla diversificazione delle culture non può che porsi come un elemento di forza a cui è impossibile prescindere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.