Bava di lumaca: funziona davvero?

In commercio si trovano diversi prodotti a base di bava di lumaca; anche se l’idea di utilizzare il fluido prelevato dal corpo delle lumache può fare ribrezzo ad alcuni, bisogna sapere che questa sostanza è ricca di principi attivi, utili contro diverse problematiche che affliggono la pelle del viso e del corpo. A tal proposito sono disponibili diverse ricerche scientifiche che testimoniano l’effettiva efficacia di tale sostanza.

A cosa serve la bava di lumaca

Come si legge sul sito www.bavadilumacaitalia.com sono tante le situazioni in cui l’effetto della bava di lumaca può risultare molto utile. Si tratta di una sostanza totalmente naturale, che contiene moltissime sostanze benefiche. Non si deve pensare che le creme a base di bava di lumaca contengono il fluido prelevato direttamente dalle lumache, così come lo si trova in natura. In realtà tale sostanza viene purificata e preparata, in modo che risulti priva di impurità e che si possa conservare nel tempo. Alcune creme inoltre contengono anche sostanze emollienti e altri principi attivi, in modo da rendere ancora più utile l’utilizzo della bava di lumaca. Le creme che contengono questo fluido si utilizzano per due diversi tipi di effetto: da un lato per migliorare l’elasticità cutanea e rimuovere la presenza di segni, dovuti all’età o a cicatrici di varia natura; dall’altro la bava di lumaca consente di diminuire ampiamente gli inestetismi dovuti all’acne e di prevenire il formarsi di brufoli.

Cosa contiene

La bava di lumaca è un composto abbastanza complesso. In natura serve per avvolgere il corpo delle lumache, che la utilizzano in pratica come lubrificante durante i loro spostamenti. Oltre a rendere più facile il movimento strisciante, la bava è anche un potente cicatrizzante e idratante; grazie alla sua bava la lumaca non si disidrata e le ferite che a volte subisce, mentre striscia su superfici scabre, si riparano con grande rapidità. All’interno della bava di lumaca ci sono sostanze come il collagene e l’elastina, che contribuiscono a mantenere giovane la pelle. Inoltre sono presenti anche dosi significative di acido glicolico, che funge da esfoliante chimico naturale, stimolando il rinnovo cellulare della pelle. Il fluido contiene anche sostanze antiossidanti, come il retinolo, l’acido ascorbico e il tocoferolo, che svolgono una potente azione antiossidante, combattendo gli stati ossidativi e la presenza di radicali liberi. L’insieme di tutte queste sostanze mantiene la pelle giovane e levigata e stimola la guarigione delle ferite superficiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.