Berkshire Hathaway: cos’è e in cosa investe

Berkshire Hathaway rappresenta una holding multinazionale americana tra le cinque più grandi società quotate al mondo. La società di investimenti conglomerata è controllata da Warren Buffet dalla metà degli anni ’60. Il suo quartier generale si trova a Omaha, Nebraska.

In origine Berkshire Hathaway si occupava della produzione di tessuti e di cotone. Le sue radici risalgono all’inizio del 1800. Tuttavia, questo business cominciò a fallire negli anni ’50 e ’60. Gli stabilimenti furono chiusi e le persone licenziate nel corso degli anni. Warren Buffet prese gradualmente il controllo dell’azienda comprando azioni nel tempo. Quando il proprietario si offrì di ricomprare le azioni di Buffet, ma poi lo sminuì sull’offerta del prezzo finale, Buffet passò all’azione.

Nel 1964 comprò l’allora presidente Stanton e installò il proprio presidente. Buffet si concentrò quindi sulla struttura finanziaria e sugli affari della società. Nel 1967 iniziò a comprare le sue prime compagnie di assicurazione, una tradizione che continua ancora oggi. Le prime imprese di assicurazione che acquistò furono National Fire and Marine Insurance e National Indemnity. GEICO è stata la più grande che ha acquisito.

Oggi la Berkshire è un’enorme holding che è stata classificata come la quinta più grande società quotata al mondo da Forbes nel suo Forbes Global 2000. Buffet ha acquisito interessi completi in aziende come GEICO, Lubrizol, BNSF, Fruit of the Loom, Dairy Queen, Helzberg Diamonds, NetJets e Flight Safety International.  Berkshire conta anche una partecipazione del 26% nella Kraft Heinz Company. L’azienda possiede una percentuale sconosciuta di Mars, Inc. Importanti partecipazioni di minoranza della società includono la Coca-Cola Company, American Express, Apple, IBM, Wells Fargo, e Restaurant Brands International.

Nessuno può discutere il successo della Berkshire Hathaway sotto la guida di Warren Buffet. Egli ricopre le cariche di Chief Investment Officer, presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato. Sotto la sua guida il valore contabile dell’azienda è cresciuto in media del 19,7% all’anno negli ultimi 49 anni, in un momento in cui lo S&P 500, dividendi inclusi, ha registrato una media del 9,8%. Berkshire ha impiegato enormi quantità di capitale e ha usato poco debito durante questo mandato.

Charlie Munger è l’altra figura principale della società. Serve come vice presidente nel consiglio di amministrazione.  Warren Buffet ha cambiato il suo metodo di investimento dai suoi primi giorni con la Berkshire. Nei primi anni ha concentrato i suoi sforzi nel fare investimenti a lungo termine in aziende che erano quotate in borsa.  Negli ultimi decenni ha invece acquistato intere società. Grazie a questa strategia più recente, Berkshire ora conta una vasta gamma di diversi tipi di imprese tra la sua scuderia, includendo la vendita al dettaglio, assicurazioni, vendita di gioielli, caramelle, arredamento per la casa, ferrovie, produttori di aspirapolvere, enciclopedie, produzione e vendita di uniformi, pubblicazione di giornali e servizi di gas ed elettricità negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.