Biancheria sportiva, ecco come sceglierla

Ha un ruolo essenziale nelle attività che si svolgono in palestra, ma non solo. La biancheria intima sportiva, disponibile in diverse versioni in funzione della disciplina sportiva che si pratica. In ogni caso, è assolutamente necessario evitare di indossare tessuti che possano provocare allergie alla pelle.

 

La biancheria sportiva, appare chiaro, deve garantire innanzitutto comodità, insieme a leggerezza e morbidezza. I capi devono poi essere resistenti, isotermici, anallergici e traspiranti.

 

Oggi sono sempre più le aziende che decidono di produrre capi intimi sportivi senza cuciture. Facile comprendere il perché: questa caratteristica dona una maggiore libertà di movimento e non genera gli antiestetici segni che si notano con gli indumenti elasticizzati e aderenti tipici dello sport.

 

Tra i tessuti attualmente più quotati per la fabbricazione di intimo sportivo c’è la microfibra, in particolar modo la microfibra in poliammide. Assai resistente e indeformabile, consente un’ottima traspirazione della pelle, non trattiene i batteri ed evita la spiacevole produzione di cattivi odori.

 

Da Decathlon del Parma Retail è possibile trovare la biancheria adatta a tutti gli sport. Ogni giorno il negozio accoglie numerosi clienti per soddisfare la loro voglia di sport a prezzi contenuti. In vendita, prodotti dedicati a qualsiasi settore sportivo su diverse fasce di prezzo e adatti a ogni tipo di livello. Le attività a cui ci può dedicare, in fondo, sono tantissime: fitness, equitazione, sci, ciclismo, arrampicata, nuoto, calcio e molto altro ancora.

 

Biancheria intima, vediamo qualche esempio: gli slip running seamless ideali per la runner che cerca comfort e traspirabilità. Slip senza cuciture, adatti per il running grazie al comfort estremo e alla traspirabilità. La grande elasticità permette di seguire tutti i movimenti senza spostarsi. Grazie alla lavorazione “seamless” sulle zone di maggiore sudorazione, l’aerazione è ottimizzata per dare ancora più comfort nella pratica del running. Questi slip sono un modello ibrido tra gli slip (davanti) e gli shorty (dietro), per maggiore libertà di movimento a livello dell’inguine e per maggiore aderenza sui glutei.

 

Ottimo anche il top comfort ideato per il fitness cardio con bassi impatti: biking, rafforzamento muscolare. Adatto anche per lo yoga, lo stretching, il pilates, questo top senza cuciture sul seno non ha ferretto ma coppe integrate in materiale leggero per un effetto seconda pelle. Perché indossare un top quando si fa sport? Il seno è sottoposto a sollecitazioni molto maggiori rispetto a quelle della vita quotidiana. Può arrivare a pesare da 3 a 5 volte in più rispetto al peso iniziale, secondo l’intensità dell’attività e degli impatti. È dunque errato fare sport con un reggiseno classico che non ha un sostegno sufficiente. Il top per lo sport limita infatti il movimento e gli impatti su questa delicata parte del corpo femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.