Bonus casa, le novità nella legge di Bilancio

bonus-casaNella legge di Bilancio sono diverse le novità che riguardano le agevolazioni per la casa. Tra le principali, vi è la proroga di un anno della detrazione del 50 per cento per le ristrutturazioni edilizie, con scadenza al 31 dicembre 2017 per le singole unità e al 31 dicembre 2027 per i condomini.

Sempre nell’ambito del bonus casa, viene inoltre prevista la proroga dell’ecobonus del 65 per cento per un anno sulle singole unità immobiliari e per cinque anni sui condomini, e fino al 75 per cento per chi interverrà sull’involucro dell’edificio. La scadenza verrà pertanto prorogata, anche in questo caso, al 31 dicembre 2017 per le singole unità e al 31 dicembre 2027 per i condomini.

Tra le altre proroghe, vi è inoltre quella del 65 per cento per la detrazione ai fini antisismici, con estensione agli immobili in zona sismica 3 e maggiorate fino all’85 per cento se si migliora la sicurezza statica, con recupero su 5 annualità (la nuova scadenza per l’utilizzo del bonus è dunque ora al 31 dicembre 2021).

Infine, viene prorogata di un anno la misura della detrazione del 50 per cento su 10 mila euro per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici. I lavori non dovranno comunque essere stati avviati prima del 2016.

Si tratta pertanto di una gradita proroga delle misure agevolative casa in merito alle detrazioni Irpef che, se approvate in legge di Bilancio, permetteranno a tutte le persone fisiche interessate di poter usufruire di validi benefici fiscali per poter mettere in sicurezza o efficientare la fruizione delle prestazioni energetiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.