Fine del campionato ricapitoliamo

 

cerci torinoIl campionato di Serie A terminerà il prossimo weekend. I verdetti principali sono già stati pronunciati in testa, con la terza vittoria consecutiva della Juventus, ed in coda, con le retrocessioni di Catania, Bologna e Livorno. A tenere viva l’attenzione in quest’ultimo turno saranno le squadre in lotta per un posto in Europa League ovvero Torino, Parma, Milan e Verona. I granata sono in vantaggio occupando attualmente proprio il sesto posto che vale i preliminari della seconda competizione continentale. Mister Ventura chiederà ai suoi uomini di terminare la stupenda stagione con l’ultimo capolavoro: vincere in casa della Fiorentina. Impresa non semplice ma decisamente alla portata considerando che i viola non hanno più nulla da chiedere al campionato. Montella vorrà comunque chiudere in bellezza con una vittoria davanti al pubblico di casa una stagione entusiasmante culminata con un quarto posto e una finale di Coppa Italia.

Per la sfida del Franchi l’operatore di gioco Paddypower propone quote nettamente a favore dei piemontesi (1.90); la vittoria dei viola paga invece 3.70. Stessa quota riservata al pareggio. Non bisogna dimenticare, tuttavia, che il Torino affronta quest’ultima battaglia senza il suo cannoniere Ciro Immobile, che dovrà scontare una giornata di squalifica dopo l’espulsione di domenica scorsa.

Proverà ad insidiare il sogno europeo dei granata il Parma di Donadoni, al settimo posto con un ritardo di un solo punto. Le speranze di raggiungere l’Europa sono per gli emiliani tutto sommato molto alte considerando la trasferta non semplicissima del Torino a Firenze e che l’avversario dei gialloblu nel prossimo match è il Livorno già retrocesso. Anche per questo, l’1 del Parma è dato 1.25, l’X a 6.00 e il 2 a 10.00. Flebili, ormai, le speranze del Milan, che ospita il Sassuolo fresco di salvezza. Inutile dire che l’eventuale qualificazione dei rossoneri all’Europa League dipende meno dal risultato di San Siro che dall’esito delle gare di Firenze e Parma. Appare dunque sempre più ineluttabile una clamorosa esclusione del Milan dalle competizioni europee per la prossima stagione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.