Case moderne e intelligenti: la tecnologia del futuro

Dai dispenser per carta igienici automatici alla domotica: un percorso incerto ma possibile 

dispenser carta igienicaModerno e tecnologico è bello”: potrebbe essere il claim di uno spot che invita a dotarsi di tutto ciò che può rendere semplice l’uso in casa degli accessori più comuni.

Gli spazi ridotti, considerando che molti scelgono – per preferenza o esigenza – monolocali o bilocali, hanno portato alla necessità di ideare espedienti pratici in casa.

Vi sono ambienti che è bene progettare al meglio per farci entrare tutto ciò di cui si ha più bisogno nel quotidiano. Alcuni accessori, talvolta, sono pressoché inutili in casa, occupano spazio prezioso e creano polvere. Altri sono invece irrinunciabili: è il caso del bagno o della cucina, dove una gran parte di oggetti è fondamentale.

Ecco che può essere utile scegliere accuratamente i dispositivi da utilizzare, che sembrano irrilevanti ma non lo sono affatto se si pensa che occupano degli spazi.
Pensiamo ad un banalissimo, eppure indispensabile,
dispenser per carta igienica, che in un bagno piccolo dovrà occupare il minor spazio possibile per mantenere alta la vivibilità degli spazi.
A questo scopo sono state progettate soluzioni sempre più al passo con le esigenze di modernità e risparmio.

Famoso è il caso dei grandi centri e marchi che vendono mobili per arredare gli spazi interni della casa e che nel tempo hanno trasformato i vani in casa in veri e propri “puzzle” con un senso logico e funzionale di elevata qualità. Tutto si incastra alla perfezione, grazie alla capacità di architetti e designer di interni nel progettare soluzioni comode che richiedono sempre minore spazio, anche grazie all’uso della tecnologia.

Non sorprende più, quindi, vedere una camera da letto dove il letto scompare per ricomparire magicamente, quando serve, dalla parete. Televisori incastonati nelle pareti, come fossero quadri, piatti come una lastra di compensato. La domotica, poi, parlando di tecnologia, ha fatto veri e propri miracoli.


Abitazioni intelligenti: ambienti totalmente automatizzati

Una casa domotica è una casa “intelligente”, dove ogni operazione è controllata e gestita in modo automatizzato, assicurando a chi vi abita una maggiore sicurezza oltre ad un elevato risparmio sui consumi energetici.
Non per niente la casa domotica è stata definita intelligente per la sua capacità di rendere gli
apparati gestibili con dei comandi semplici mediante un sistema integrato che coordina e regola quelle funzioni tipicamente eseguite da singoli dispositivi. Parliamo di interruttori, videocitofoni, cronotermostati, sistemi d’allarme, serrande.

Basta programmare tutto da un pannello di controllo (computer o centralina) che coordina gli apparecchi elettronici e meccanici della casa con un software appositamente pensato per monitorare e gestire tutti i movimenti dei dispositivi. E’ sufficiente premere un tasto o toccare lo schermo (touch screen) per accendere la luce, abbassare le serrande o le tende o addirittura chiudere il portone d’ingresso.

Ogni cosa avviene interagendo con dei comandi eseguibili mediante dei semplici menu. Con un tasto possiamo tenere tutto sotto controllo, da un telecomando o anche dal nostro smartphone, per avviare i dispositivi coinvolti, dalle luci, alle tapparelle al climatizzatore, perfino impianto stereo e televisione!

Ripensando ai servizi igienici, vengono in mente tutti quei bagni arredati non solo con dispenser per carta igienica, ma anche con ulteriori contenitori e strumenti che erogano automaticamente, in maniera elettronica, asciugamani, sapone, deodorante per ambienti: è il 2015 e questi dispenser tecnologici hanno invaso i bagni più eleganti e moderni. Chissà se arriveranno a dominare persino gli ambienti domestici, sancendo l’inizio di un’era ancora più tecnologica. Con i passi da gigante compiuti negli ultimi anni, non ci sarebbe da sorprendersi se raggiungessimo un livello simili fra un decennio o meno: intanto immaginiamo le case intelligenti, forse sognandole, chi disdegnandole, ma in fondo questa realtà non è poi così lontana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.