Come comporre una canzone

dire straitsComporre una canzone non è affatto semplice ma seguendo degli opportuni consigli sarà possibile creare e produrre al meglio. Iniziamo col dire che ognuno può scegliere di scrivere il proprio brano partendo dalla musica oppure dal testo.

Una volta deciso di comporre un brano musicale, è opportuno iniziare dagli accordi

o dalla melodia che ci frulla per la testa. L’importante è prendere subito nota con carta e penna oppure adoperare un semplice telefonino, in quanto anche i modelli più vecchi mettono a disposizione un registratore vocale molto facile da usare.

Tutti gli artisti più famosi generalmente iniziano a comporre canzoni partendo dal testo, e soltanto dopo passano a riportare su carta la musica. Non c’è una regola predefinita da seguire, in quanto è anche possibile prima partire dalla musica, e dopo aver scelto la melodia, sviluppare un testo attinente. Per avere dei validi spunti, consigliamo di visitare i migliori siti di testi gratuiti facilmente reperibili sul web.

Il passo successivo è di provare a suonare il brano, per comprendere se la melodia “gira” abbastanza bene e combacia con le parole, in modo da intuire l’effetto che può suscitare.

In caso qualcosa non convince durante l’esecuzione, è consigliato, oltre ad essere molto utile, cercare di adattare il testo alla musica oppure fare l’operazione inversa.

Fondamentale è anche concentrarsi sulla ritmica del testo e creare specifiche variazioni in modo da accentuare un determinato passaggio.

Provare infine a suonare il brano anche con tonalità differenti, in modo da comprendere lo stile che si adatta meglio. Basti pensare che alcune canzoni nate come pezzi pop si rivelano successivamente più adatte ad un stile reggae, tanto per fare un esempio.

Ultimo consiglio: fare molta pratica e registrarsi continuamente, in modo da potersi riascoltare più volte ed eliminare tutti i difetti riscontrati durante l’esecuzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.