Come organizzare una libreria in casa?

libreria casaSiete book-addicted (amanti dei libri fino all’eccesso) e non potete fare a meno di fermarvi ai mercatini o di entrare nelle librerie per acquistare l’ultimo best seller? Ne avete tanti, troppo e sapete più dove metterli? Organizzate una nuova libreria con tutti i vostri libri… non è difficile e ci vuole poco per avere in casa una biblioteca eccezionale.

Per trasformare una stanza in casa in una specie di biblioteca privata non ci vuole molto, anche se lo spazio a disposizione non consente grandi movimenti.


La tecnologia permette oggi di poter scaricare i propri cari volumi sui più comuni dispositivi, pc, tablet, smartphone, ma il caro vecchio libro resta affascinante. Come potervi rinunciare? Non si può. Allora vediamo come avere una libreria in una stanza di casa.

Le possibilità sono diverse, potreste ingrandire una libreria già esistente nel soggiorno o nello studio, ma anche imparare a sfruttare gli spazi che fino ad ora non avete considerato.

Parliamo del corridoio, dell’ingresso di casa, di nicchie che possono essere ricavate, di tratti di parete sopra porte o finestre, perfino della sala da bagno o della cucina. Ogni stanza può ospitare dei libri se opportunamente organizzata.


Una cosa intelligente da fare è quella di archiviare i libri secondo una metodologia: potete scegliere se organizzarli per titolo, per autore, per casa editrice o per genere letterario (romanzi, poesia, fantascienza, storici, viaggi, saggi etc…), ma anche per dimensione, per ordine alfabetico, cronologico oppure secondo una cromia. 0

Potrebbero anche servire dei nuovi scaffali. Ottenerli non sarà complicato, potreste acquistarli singolarmente se li montate a muro, oppure potreste ricavarli da lastre di legno, da una vecchia libreria, se siete amanti del fai da te. Si può trattare di scaffali pensili, di totem dal gusto moderno o di contenitori a tavolino girevole. Ogni idea può essere funzionale e andar bene allo scopo che si prefige. Siate precisi nel calcolare misure e diimensioni, basta poco per ottenere grandi risultati.

Chi ha la fortuna di possedere una casa più grande, troverà sicuramente più appagante disporre i propri tanti libri sugli scaffali di una grande libreria, che può essere ospitata in una stanza grande, ampia, dove avrete disposto anche mobili e accessori tipici di una sala adibita ad ufficio. Parliamo di quelle scaffalature che compongono una comoda libreria a parete che può ospitare una valanga di volumi di tutti i tipi… per saperne di più, troverete ottime soluzioni molto professionali.

La scelta del materiale della vostra libreria dipende dal gusto personale, potrete scegliere il mobile più indicato anche in base al resto dell’arredamento di casa.

Per riorganizzare la biblioteca domestica, iniziate con la selezione dei libri che non volete più tenere. Non è detto, infatti, che si voglia mantenerli tutti. Fatta la necessaria “pulizia”, procedete con il riordino dei testi in base ai filtri di cui abbiamo parlato prima. 

Ricordate che i libri più pesanti andrebbero collocati nel ripiano più basso. Scegliete con attenzione un ripiano solido e resistente per questi libri di grandi dimensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.