Cosa evitare per un sonno migliore

Se vuoi migliorare le tue opportunità di dormire meglio e più a lungo, ci sono alcune cose che devi evitare per un sonno più appagante. Scopriamole insieme.

Caffeina

Per la maggior parte delle persone, consumare caffeina più tardi nel corso della giornata renderà difficile addormentarsi. C’è chi può bere caffè nel pomeriggio o la sera e dormire comunque bene, ma per la maggior parte di noi è meglio evitare le bevande contenenti caffeina nella seconda metà della giornata. Se si è particolarmente sensibili alla caffeina o ad altri stimolanti, potrebbe essere necessario limitare il consumo di caffeina prima di mezzogiorno.

Alcol

Nonostante la sua popolarità come modo per rilassarsi, l’alcol è in realtà molto dannoso per i modelli di sonno. Bere alcol la sera può aiutare ad addormentarsi più rapidamente ed è stato dimostrato che aumenta il sonno a onde lente, ma dopo l’esaurimento degli effetti il sonno diventa disturbato nella seconda metà della notte. Questo effetto di rimbalzo è più pronunciato quanto più si beve; la prova più forte del disturbo del sonno si ha con il binge drinking e con le persone con dipendenza da alcol. Si dorme meglio se non si è più sotto l’influenza dell’alcol quando si va a letto, il che significa bere meno e bere prima la sera.

Zucchero

Lo zucchero raffinato è meglio considerarlo una medicina o una droga, o forse un condimento, piuttosto che un alimento. Quando consumiamo più di un cucchiaino di zucchero, il corpo deve rapidamente secernere insulina per evitare che lo zucchero nel sangue salga troppo. Questa risposta rapida può creare una sovracorrezione, facendo scendere lo zucchero nel sangue troppo in basso, il che scatena la secrezione di cortisolo e adrenalina per riequilibrare i livelli di zucchero. Il cortisolo e l’adrenalina sono entrambi secreti in momenti di stress e pericolo e sono stimolanti, e vi terranno svegli. Inoltre, il sonno richiede un livello di zucchero nel sangue stabile, e questo avanti e indietro da alto a basso è dannoso per un sonno solido.

Pisolini a tarda ora

I pisolini possono essere un modo meraviglioso per ricaricarsi e ringiovanire durante il giorno, ma dormire troppo a lungo nel corso della giornata può interferire con il sonno notturno. Il momento migliore per un pisolino è il primo pomeriggio, e i pisolini non dovrebbero essere più lunghi di un’ora. Se hai un calo di energia nel tardo pomeriggio, resisti all’impulso di fare un lungo sonnellino e limitati a 10-20 minuti.

Esercizio notturno

L’esercizio fisico a fine giornata può interferire con il sonno in diversi modi. Poiché l’esercizio richiede attività, contrasta direttamente il bisogno di rilassarsi la sera. L’esercizio aumenta anche la nostra temperatura interna, che è l’opposto di quello che succede quando ci avviciniamo al sonno e al riposo. Per questi motivi, è meglio non fare esercizio nelle tre o quattro ore prima di andare a letto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.