Cos’è e come ottenere un visto per la Russia

 

russiaIl visto turistico è un’autorizzazione che viene concessa per entrare in un determinato territorio da parte di un ente preposto (che in genere coincide con il console dello Stato per il quale si avanza la richiesta). La procedura di rilascio del visto serve quindi al consolato per riconoscere l’eventuale validità di un passaporto straniero, permettendo al titolare di entrare in un determinato territorio ed uscirne nel pieno rispetto delle norme vigenti.

Che vi rechiate in Russia per turismo o per affari non ha grande rilevanza: prima di approdare nella terra dello zar dovrete munirvi di un visto Russia. Ma come ottenerlo? E’ sufficiente avere un passaporto in buono stato valido almeno 6 mesi dalla data data di scadenza del visto, due foto in formato tessera da 4.5 x 3.5 cm che riprendano un volto ben definito, e in ultimo una lettera di accettazione per la fornitura del servizio “Visti per il Mondo” compilata e firmata.

Per quanto riguarda i tempi di rilascio, vi basti sapere che un visto Russia di tipo turistico viene generalmente ceduto al richiedente dopo 8 giorni lavorativi di consolato, mentre per un rilascio con carattere di urgenza ne bastano 3. In casi del tutto eccezionali il consolato può prevedere la possibilità di rilascio del visto turistico in sole 24 ore. Per quanto concerne invece il rilascio di un visto affari occorre attendere 8 giorni lavorativi di consolato (+3 per ottenere l’invito, qualora necessario) e 4 giorni lavorativi se si segue la procedura d’urgenza (+3 per l’invito).

Infine, per ottenere un visto Russia per affari multi-ingresso abbiamo bisogno di 10 giorni lavorativi per ottenere l’invito (se necessario) a cui dobbiamo aggiungerci altri 12 giorni di consolato, mentre nel caso si esegua una procedura d’urgenza occorrono 3 giorni lavorativi per ottenere l’invito ed altri 12 giorni di consolato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.