Costruire un tavolo in legno fai da te

Costruire un tavolo di legno è un grande progetto per chi incomincia col fai-da-te, e un progetto complesso anche per il falegname più esperto.

Usare carta, matita e un righello per una progettazione di massima del tavolo.

  • Prima di tutto utilizzare schizzi di brainstorming, senza preoccuparsi di rispettare le dimensioni.
  • Una volta che ci si sta instradando verso un progetto più definito, disegnare il tavolo con dimensioni più prossime alla realtà. Chiaramente le dimensioni variano in base al tipo di tavolo che si intende costruire. In altre parole, un tavolo da pranzo avrà dimensioni diverse rispetto a un tavolino da salotto.
  • Considerare dove si intende posizionare il tavolo quando si decidono le dimensioni. Il risultato finale non deve essere nè meno nè più grande di quello di cui realmente avete bisogno.
  • Acquisto del legno: per la maggior parte dei principianti è consigliato utilizzare un legno tenero come il pino che è un buon punto di partenza. Per una finitura leggermente migliore provare il pioppo. Se il tavolo verrà utilizzato all’aperto tenere in considerazione la sequoia o legni trattati.

Costruire il piano del tavolo. Ci sono due modi per farlo:

  • Utilizzando il fasciame. Il vantaggio del fasciame è che è meno costoso di un singolo blocco di legno. E’ più semplice se si usa un fasciame unendo maschio e femmina.
  • Utilizzare un unico tavolo di legno. Se si segue questa scelta si risparmia anche qualche soldo.

Creare il sotto-tavolo. Il sotto-tavolo è un quadrato di base di legno che si attacca al piano del tavolo e aiuta a sostenere le gambe, impedendo loro di muoversi da lato a lato. Per creare il sotto-tavolo:

Misurare dal bordo del vostro tavolo circa 5 centimetri. La larghezza esatta varia a seconda delle dimensioni del vostro tavolo. Fare un segno nella posizione segnata.

Girare il piano del tavolo più e disegnare un quadrato sulla parte inferiore del tavolo. Tagliare due coppie di legno per i due pezzi anteriori e per le due parti laterali. Potete trovare tutti gli strumenti utili in una ferramenta online.

Incollare e bloccare questi pezzi sulla parte inferiore del tavolo. Si può scegliere di avvitarli nel piano del tavolo in modo permanente.

Dopo essersi procurati le gambe, posizionarle negli angoli del sottotavolo. Applicare la colla alla parte superiore della gamba e al lato interno della sottotavola. Fissare infine le gambe con delle viti. Opzionalmente, è possibile inserire una vite nella parte superiore della gamba dalla parte superiore del tavolo. Infine si può smerigliare il tavolo e applicarvi un trattamento come vernice o olio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.