Dimagrire 10 kg in un mese?

perdere chiliL’obiettivo di perdere 10 kg in un mese può sembrare impossibile per chi ha il problema del sovrappeso.

In effetti ci si arrovella sulla perdita di peso essendo una di quelle “mission impossible”, spesso e volentieri a causa di abitudini sbagliate, di uno stile di vita non adeguato, della sedentarietà.

Sono tutti e tre aspetti concomitanti e connessi fra loro. Chi non segue un piano alimentare corretto, spesso non si prende neanche troppa cura della forma fisica, sottovalutando l’importanza di un regolare esercizio fisico.

Anche solo una camminata di 30 minuti a passo svelto può fare molto per chi non è avvezzo al movimento. E l’occasione si può cercare, ad esempio rinunciando a qualche comodità, come prendere sempre la macchina o lo scooter o i mezzi pubblici invece di camminare (anche fosse solo per andare al supermercato).

Vi sono delle regole e delle abitudini sane che correggono e migliorano i nostri equilibri, e ci preparano ad essere più rigorosi anche nel seguire una dieta. Una dieta può essere efficace solo se decidiamo di seguirla e di associarle abitudini più sane.

Perdere 10 kg in un mese? Torniamo al topic centrale di questo testo. Non ci si può porre la questione di una perdita di peso così importante, senza aver prima scomposto il problema in tanti pezzettini. Cosa e come cambiare?

  1. Cura i pasti: fai una buona colazione al mattino per mantenere un ritmo corretto del tuo metabolismo. Mangiare al mattino è fondamentale per dare all’organismo il giusto nutrimento e non lasciarlo “affamato” fino al pranzo.
  2. Distribuisci i pasti ed evita le abbuffate: meglio poco e spesso che “tanto” e due volte al giorno. E’ una regola che può essere adeguata al tipo di dieta o piano alimentare che si decide di seguire, ma in definitiva è una questione di buon senso, laddove subentra anche l’elemento “digestione” a fare la differenza soprattutto in alcuni momenti della giornata (come la sera). Quindi un pranzo più abbondante rispetto al pasto della sera, che dovrebbe essere leggero visto che non abbiamo modo di smaltirlo come quello del pranzo.
  3. Fai movimento regolare. Seppure si inizia una dieta, ma non ci si muove mai, non si avranno dei risultati a lungo termine. La fame può tornare, è un bisogno fisiologico che va educato e se sconfina oltre il “giusto”, abbiamo bisogno di una dieta.
    Ma oltre alla rieducazione alimentare, se si vuole mantenere il peso conquistato, si deve anche svolgere una regolare attività fisica. L’esercizio costante, oltre ad aiutare il dimagrimento, giova alla salute mantenendoci sani e dinamici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.