I colori del web: tra il serio e il faceto

coloriNella grafica web, anche per i non addetti ai lavori, quello che spicca sempre è la scelta della gradazione di colori: sia nella realizzazione di un sito internet, nella scelta di un logo, nella realizzazione di banner, testate, etc etc. Sorgono spontanee domande del tipo: “perché questa azienda ha scelto questo colore per il suo sito?”, oppure “perché adottare il giallo e non il verde per questo sfondo?”, e così via.

In realtà le domande sorgono perché i colori sono ciò che dà vita a un sito, una pagina web, una foto, un’immagine, un logo. E, come affermano dalla web agency Palermo, la scelta non è mai senza senso, anzi è sempre ben ponderata. Infatti, i colori hanno delle peculiarità, trasmettono all’utente un’idea, un sentimento, suscitano sensazioni inevitabili, guidano l’occhio, da qui o dall’altra parte. I colori sono tutto ciò che dà influenza sul web, con facilità inducono l’utente verso una scelta e ad abbandonarne un’altra. Ecco qualche esempio per capire come i colori e la scelta giusta di quali adoperare tra essi, sia fondamentale per un’azienda o un sito internet.

Ad esempio, se abbiamo intenzione di trasmettere una certa eleganza, la gradazione di colori consigliata, semplicemente perché è quello che i colori trasmettono all’utente, è sempre quella che va in scala di grigio, ivi inclusi il bianco e il nero. Il bianco è per altro il colore più adatto per mettere in mostra banner, immagini o altri box o settori di una pagina web, perché, come ad esempio avviene nelle mostre, il soggetto di spicco, quello principale e che deve colpire l’occhio, non deve essere ‘disturbato’ da un background acceso, aggressivo. Ovviamente i colori primari RGB, hanno una loro pregnanza: il Rosso trasmette calore, passione, indicato per aziende che vogliano trasmettere questi sentimenti, mentre il verde e l’azzurro trasmettono rilassatezza, dispersione nella natura. I colori accesi sono spesso adoperati per opzioni più ‘spinte’: banner grafici, testate, tasti in evidenza.

I colori del web sono migliaia, e le gradazioni vanno selezionate con ponderazione e consapevolezza di quello che intendiamo trasmettere a chi ci guarda o legge.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.