Il mondo degli smartphone android dual sim

Cos’è uno smartphone dual sim e quali troviamo sul mercato?

smartphone dual simIl cellulare è divenuto un vero compagno di vita con il quale “fare e andare” dappertutto! Senza di “lui” la vita sembra quasi ”spenta”, giusto per restare nel vivo della terminologia gergale mobile.

E’ innegabile che il cellulare sia molto utile nella vita di tutti i giorni, sia nella sfera del privato che in quella pubblica, professionale e sociale. Essere rintracciabili durante la giornata è importante per motivi di lavoro, ma anche familiari, se si hanno figli, genitori anziani, parenti malati ecc: insomma, per tante ottime ragioni.

C’è anche chi, però, senza il suo caro cellulare si sente nudo, anche quando non ne avrebbe motivo. Questo si spiega facilmente, pensando a quanto la comunicazione sia importante per l’essere umano, alla base di un bisogno che potremmo definire fisiologico. Essere sempre reperibili, poter facilmente comunicare con le persone dà un’enorme sicurezza sociale.

Molte persone posseggono più di un scheda SIM, perché nel tempo si è cambiato operatore e si sono mantenute attive più smart card da utilizzare con i 2/3 cellulari che abbiamo collezionato. C’è chi ne possiede anche di più: è una vera e propria passione per i più tecnologici quella di essere al passo con i modelli più innovativi e sofisticati. E se pensiamo a quanto si rincorrono velocemente le release dei nuovi modelli e gli aggiornamenti, non stupisce che chi sia più esperto ne abbia almeno una decina nel cassetto!
Molti altri vendono prontamente il proprio smartphone non appena scoprono che ce n’è un altro in uscita: è una vera droga per i cultori del settore!


Smartphone android dual sim: due sim sempre con te


Una delle novità maggiormente utili ed interessanti per chi ha più di una sim è quella di poterne utilizzare due all’interno dello stesso cellulare. A questo proposito sono nati gli Smartphone Android Dual Sim: la caratteristica ‘dual SIM’ si traduce nella possibilità di ospitare due schede SIM nello stesso dispositivo, godendo al tempo sesso di tutte le funzionalità di uno smartphone Android:
Quindi è possibile inserire due smart card per ricevere telefonate, SMS ed informazioni di due numeri, persino di due operatori telefonici diversi.

E’ assolutamente evidente il vantaggio di possedere un apparecchio di questo tipo: la peculiarità di questi nuovi smartphone android dual sim risiede nella possibilità di avere un unico smartphone e poter disporre di due SIM e due gestori, con tutto ciò che una situazione del genere comporta.
Due numeri differenti consentono di godere di
tariffe distinte, magari una destinata a chiamare ed inviare SMS con un operatore e l’altra, invece, specifica per navigare su Internet con un altro gestore telefonico che offre una tariffa più vantaggiosa.

Inoltre è comodo avere due sim attive quando si viaggia spesso, destinando una sim al paese in si cui abita e l’altra al paese in cui si viene ospitati, così da essere sempre rintracciabili.

Generalmente gli smartphone Dual SIM sono anche quelli più economici: posseggono dai 4 ai 16 GB di memoria, supportano il 4g (connessione più rapida) e consentono all’utente di risparmiare. Difatti, pensate al discorso delle promozioni citato prima: con un cellulare del genere si potrà utilizzare il numero che si desidera in base alla propria tariffa o promozione. Cambiare operatore a seconda dell’operazione che si deve svolgere con il telefono, che siano chiamate, invio di sms o navigazione in rete, non richiede il possesso di due dispositivi: ne basta uno solo!

Quando ci troviamo di fronte ai cellulari dual sim, dobbiamo osservare due sigle: DSDS (Dual Sim Dual Standby) e DSFA (Dual Sim Full Active). La prima sigla significa che c’è un unico modulo ricetrasmittente, un solo microprocessore e una sola antenna. Per questo motivo le due SIM operano simultaneamente ma solo quando il telefono è in ricezione. Quando viene avviata una chiamata, l’altra SIM viene disabilitata.

Per poter avere entrambe le SIM funzionanti (anche quando una delle due è impegnata in una conversazione), dobbiamo affidarci alla tecnologia DSFA, che prevede due moduli ricetrasmittenti, doppi processori e antenne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.