Immagini instagram: l’importanza del giusto hashtag

Gli hashtag sono delle targhette da posizionare sulle immagini di instagram, o sui messaggi di qualsiasi altro social, che sono particolarmente utili quando si intende trovare nuovi seguaci e ottenere molti like al proprio materiale. Si tratta di vere e proprie parole chiave, precedute dal classico cancelletto “#”, che permettono di raggruppare tutte le fotografie di instagram in un unico ampio album. Ogni fotografia può avere, virtualmente, un elevatissimo numero di hashtag, o anche uno solo, la scelta delle giuste parole chiave è però essenziale per riuscire a rendere popolare la propria fotografia inserita sul social.

Come sfruttare gli hashtag giusti

Come tutti ben sanno in ogni periodo sono presenti alcuni hash tag popolari in modo particolare. Si pensi ad esempio ai selfie fino ad alcune settimane fa, alla parola chiave cibo, o food, o anche allo stesso termine Instagram. Inserire questo tipo di key word sulle proprie immagini può essere una mossa furba, ma solo se non si tratta degli unici hashtag che si intende utilizzare. Cerchiamo di spiegarci meglio: un hashtag inserisce la nostra immagine in un album condiviso su instagram, permettendo a chiunque faccia una ricerca con quella specifica parola chiave di trovare anche la nostra immagine. Se però utilizziamo solo hashtag molto generici inseriremo la nostra foto in album veramente enormi, che contano migliaia di immagini, tra le quali è difficile che la nostra riesca a spiccare. Per questo è importante saper trovare anche qualche etichetta più specifica, che consenta di dare una marcia in più alla singola fotografia. Stiamo quindi parlando di creare una corretta alchimia tra etichette generiche e specifiche, che riesca a valorizzare il singolo scatto in modo corretto.

Quanti hashtag

Come dicevamo, non esiste un regolamento che imponga quanti hashtag inserire per una fotografia; basta far precedere l‘immagine da una serie di parole, ognuna delle quali inizierà con il simbolo #. Una singola parola chiave è in genere troppo poco, si rischia che porti più svantaggi che altro, allo stesso tempo non ha senso neppure utilizzare tantissimi hashtag, che portano solo a confondere il lettore. Meglio selezionare 3-5 hashtag, curandone la specificità. Quindi, la prima etichetta potrebbe anche essere molto generica, ad esempio #food, le successive invece dovranno essere molto specifiche e circostanziali, come ad esempio #dessert o #foodart. Quindi il tema trattato nella foto dovrà essere l’elemento caratterizzante anche degli hashtag da utilizzare per rendere l’immagine più attraente per un pubblico molto ampio.

La motivazione per cui si sfruttano gli hashtag

Sempre più persone utilizzano vari hashtag prima delle loro fotografie su instagram. La motivazione è semplice da capire: lo fanno per ottenere un buon numero di like. Stiamo però parlando anche di like da parte di sconosciuti, non solo di quelli che ci arriveranno, quasi sicuramente, da amici e conoscenti. Per avere successo su instagram è di fondamentale importanza rendere le nostre immagini accattivanti e interessanti per un elevato numero di persone. Sfruttare gli hashtag in modo corretto è uno dei migliori metodi, ma ce ne sono anche diversi altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.