Imparare a risparmiare

Sono diversi i metodi facilmente attuabili che permettono dir risparmiare in modo sostanziale ogni mese. Visto che alcune spese sono del tutto necessarie, ad esempio quelle per i mezzi di trasporto per andare al lavoro o per l’affitto di casa, conviene limare il superfluo, ciò senza cui sopravviviamo tranquillamente senza grossi problemi.

Quali spese tagliare

risparmiareAlcune delle spese che facciamo abitualmente sono del tutto superflue, o si potrebbero comunque tagliare senza soffrire in modo eccessivo. Del resto non è possibile godersi ogni singolo giorno senza farsi ogni tanto qualche piccolo regalo, che si tratti di un’uscita a cena o di un nuovo capo di abbigliamento poco importa. Un buon modo per ridurre queste spese consiste nel cercare di pianificarle. A volte basta evitare di spendere in modo eccessivo per riuscire a risparmiare qualche euro a fine mese, ad esempio stabilendo un budget massimo per i capi di abbigliamento, superato il quale si evita di spendere per alcuni mesi, almeno in quell’ambito. Un buon modo per evitare di sperperare i propri soldi consiste anche nell’approfittare delle offerte speciali dei negozi, o delle super occasioni che si trovano in rete. Alcuni siti infatti propongono abbigliamento, accessori e alimentari in prezzi fortemente scontati, proposti anche per articoli di lusso o di marca.

Ridurre le piccole spese

Oltre ai tagli sulle spese voluttuarie di un certo livello, è possibile anche risparmiare sulle piccole spese quotidiane, come ad esempio la colazione al bar o il fumo. Per molte persone risparmiare sul fumo è assai difficile, trattandosi di una dipendenza fortemente radicata, si possono però seguire alcuni consigli, come ad esempio cercare di ridurre l’intervallo tra due sigarette, di 10 minuti alla volta. Nel corso di poche settimane si riesce a ridurre il numero di sigarette fumate in modo sensibile, cosa che si riflette anche sul nostro portafoglio.

Ridurre le spese fisse

Sono molte le spese fisse che effettuiamo ogni anno, ad esempio quelle per le bollette dei servizi, il mutuo della casa, l’assicurazione della macchina. Non tutte le banche, le società di gestione dei servizi, le assicurazioni, propongono offerte identiche. Spesso risulta particolarmente interessante verificare se ciò che paghiamo è effettivamente la migliore proposta disponibile sul mercato. In alcuni casi cambiare gestore è complesso, in altri casi invece si tratta di un’operazione semplice e rapida da effettuare. Questo tipo di confronti si possono fare anche tramite internet, verificando le varie offerte disponibili e l’iter necessario per poterne approfittare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.