LA CURA DEL VISO: I VANTAGGI DEI PRODOTTI BIO

7cosmetic-g4431e9f2d_1280Sono tanti i termini entrati nelle comunicazioni di tipo commerciale relativamente ai cosmetici e, fra di essi c’è anche una locuzione “nuova”, o meglio abbastanza recente, ovvero “EcoBio”.

Questa parola composta viene utilizzata, solitamente, per riferirsi a cosmetici e non solo, che hanno un basso impatto sull’ambiente, essendo interamente creati con materie prime provenienti dal mondo vegetale.

Ma non è sempre facile capire, tra quelli Ecobio, quali sono i prodotti cosmetici più adatti a viso, corpo e capelli. Per essere certi di scegliere prodotti di grande qualità, bisogna porre molta attenzione nella scelta. Ad esempio scegliendo prodotti come quelli di GoalGreen. Sul sito di GoalGreen, infatti, si possono trovare  diversi prodotti per il viso bio, che oltre ad avere ingredienti biologici, sono anche eco friendly.

 

Farsi belli: routine e cosmesi

Prendersi cura di sé mantenendo una beauty routine quotidiana è fondamentale per la propria pelle. La routine di bellezza per la cura del viso, prevede tre step fondamentali, quali la detersione accurata della pelle, l’idratazione e la protezione.

 

La skincare deve essere ovviamente quotidiana, ma nulla impedisce di inserire ulteriori trattamenti durante la settimana, come ad esempio scrub, booster o maschere viso. Bisogna assolutamente tener presente che una corretta cura della pelle del viso, non solo aiuterà ad evitare un invecchiamento precoce, ma può contribuire a prevenire molti problemi cutanei quali arrossamenti, macchie e secchezza.

 

La cosmesi bio, come quella di GoalGreen, è senza alcun dubbio una scelta consapevole ed etica, perché questi prodotti non solo non contemplano la presenza di siliconi, petrolati o altre sostanze dannose ma sono ampiamente certificati.

 

I vantaggi del bio

Quando si scelgono prodotti naturali, è molto importante fare attenzione a quanto viene riportato nelle etichette. Nei prodotti cosmetici bio, infatti, devono essere presenti almeno il 95% di componenti di origine naturale.

 

I cosmetici bio hanno una filiera di controllo molto rigida, che certifica in modo rigoroso la composizione del prodotto nei dettagli, specificando la tipologia di “conservanti” naturali che contiene.

 

I cosmetici biologici, inoltre, non prevedono la sperimentazione sugli animali, il packaging è facilmente compostabile e non contribuiscono all’immissione di sostanze nocive nell’ambiente.

 

Prodotti naturali e prodotti biologici: le differenze

È importante cogliere le differenze fra i prodotti definiti “naturali” e quelli definiti “biologici”, perché non tutti i prodotti naturali possono essere anche biologici.

 

I cosmetici naturali sono privi di parabeni e siliconi e sono realizzati con ingredienti naturali come sali, olii, erbe, argilla, miele, cera d’api e acqua, mentre i cosmetici biologici sono quelli i cui ingredienti naturali devono costituire almeno il 95% del totale, vengono controllati molto rigorosamente e vengono coltivati e lavorati senza uso di pesticidi e in modo del tutto ecologico. A volte l’impegno ecologico va oltre il non utilizzo di sostanze non nocive e coinvolge la produzione di energia pulita, l’impegno sul territorio e sociale, come nel caso di GoalGreen, che ha, ad esempio, un proprio impianto fotovoltaico e un impianto di depurazione.

 

Questi prodotti sono accompagnati da certificazioni ottenute dall’azienda di produzione che ne garantiscono la qualità, sottolineando che il progetto è stato realizzato nel pieno rispetto dell’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.