La storia del denaro, dal baratto alle carte di credito

Anche se oggi diamo il possesso e l’utilizzo del denaro per scontato, un tempo non era così. E, forse, può essere interessante o curioso cercare di comprendere come si sia evoluta la storia del denaro, dalle origini ai giorni nostri.

Baratto

Il modo più antico di fare affari non implicava alcun denaro. La gente scambiava infatti beni in cambio di altri beni. Per esempio, se una persona voleva un pollo, offriva in cambio un altro bene, come una dozzina di mele. Una volta che entrambe le parti erano d’accordo, facevano lo scambio. Questa forma di commercio era comunque difficile e inefficiente, considerato che non sempre riuscita a soddisfare in modo efficace i desideri di ogni singola parte.

I primi soldi

Con lo sviluppo delle civiltà avanzate, le persone di tutto il mondo iniziarono a usare il denaro. Diverse regioni usavano diversi tipi di oggetti come denaro, tra cui il sale, il bestiame, le perline, i grani e i metalli durevoli. Con il tempo, molte società iniziarono a usare metalli come l’oro e l’argento come denaro, considerato che questi beni erano durevoli e potevano essere pesati per verificarne il valore.

Le prime monete

Tra il 600 e il 700 a.C., le città e le civiltà più grandi iniziarono a usare monete fatte di medaglie. Le prime monete erano fatte di tutte le dimensioni e forme. Alcune monete avevano dei fori al centro in modo da poter essere trasportate su una corda. Alla fine, le monete furono coniate dal sovrano locale, una sorta di banca centrale dell’epoca. Queste monete permettevano un commercio più facile perché non dovevano essere costantemente pesate.

La prima carta moneta

La carta moneta fu inventata per la prima volta intorno al 600 d.C. in Cina. Tuttavia, non fu comunemente usata come denaro fino al 1000 d.C. circa. Ci volle poi molto più tempo prima che la carta moneta fosse usata per la prima volta in Europa. Le banche iniziarono ad emettere banconote dal 1600 in Europa. All’inizio una banconota era solo una promessa che la banca avrebbe dato al portatore una certa quantità di monete. Alla fine le banconote cominciarono ad essere usate come denaro.

Carte di credito

Le carte di credito furono emesse per la prima volta negli anni ’50 e ’60 dello scorso secolo. Nel 1958, Bank of America emise una carta che sarebbe poi diventata Visa e, presto, un discreto numero di altre banche lanciarono le loro carte rivali (come MasterCard, nel 1966). Da allora le carte di credito sono diventate una delle forme di pagamento più comuni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.