Cosa mangiare a colazione in estate

frutta frescaIn previsione della bella stagione in arrivo, è molto importante fare tutte le mattine una colazione nutriente e fresca.

Con le temperature che diventano sempre più elevate, è possibile che l’appetito sia propenso a calare, ma l’apporto energetico che la prima colazione fornisce al nostro organismo è essenziale per affrontare al meglio il resto della giornata.

Oltre ad adottare per pranzi e cene ricette per stare leggeri d’estate, come ad esempio a base di farro, celebre per i suoi tanti effetti benefici, molto importante è appunto la colazione al mattino.

Si tratta infatti del pasto che dovrebbe essere il più ricco e completo della giornata, capace di offrire all’organismo la maggior parte dell’energia per stare bene.

La prima colazione è molto importante anche perché sono trascorse diverse ore dalla cena della sera prima, per cui il l’organismo richiederà una maggiore quantità di energia.

Durante il periodo estivo è comunque necessario scegliere alimenti che siano in grado di ridurre la temperatura del corpo. È quindi doveroso introdurre molta acqua, oltre ad una giusta dose di sali minerali, come ad esempio sodio, potassio e magnesio, essenziali per assicurare il corretto equilibrio idrosalino.

Tra i frutti da preferire durante la calde giornate estive, troviamo il melone, le pesche, le prugne, l’ananas e le albicocche.

È possibile accompagnare la colazione con un tè o un caffè, oltre a fette biscottate integrali spalmate con marmellata di frutta.

Se non sono gradite le bevande calde, è possibile bere il caffè con ghiaccio oppure optare per un frullato fresco o uno yougurt.

Sono tutti alimenti che permettono di mantenersi leggeri, saziano ed evitano il ricorso ad altri cibi come ad esempio merendine, che risultano ricche di grassi.

Una sana e nutriente colazione, anche d’estate, deve diventare una piacevole abitudine da compiere ogni mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.