Perché l’alito è cattivo?

sigaretta elettronicaCi sono molti fattori di rischio e cause per l’alitosi, o alito cattivo, tanto che anche le persone sane possono a volte sperimentare questo inconveniente.

Di seguito abbiamo riassunto alcune delle determinanti più frequenti. Vediamole insieme.

Cibo

Il cibo è una fonte primaria di cattivi odori che provengono dalla bocca. Alcuni cibi, come aglio, cipolle, cibi piccanti, spezie esotiche (come il curry), alcuni formaggi, pesce e bevande acide come il caffè possono lasciare un odore persistente. Il più delle volte l’odore è di breve durata. Altri alimenti possono rimanere bloccati nei denti, promuovendo la crescita di batteri e placche dentali, che causano l’odore dell’alito cattivo. Le diete a basso contenuto di carboidrati possono anche causare “alito chetonico”. Queste diete fanno sì che il corpo bruci il grasso come fonte di energia. Il prodotto finale di questa energia sono i chetoni, che causano un odore fruttato simile all’acetone nell’alito quando viene espirato.

Prodotti del tabacco

Fumare e masticare tabacco può lasciare sostanze chimiche che rimangono in bocca. Il fumo può anche far precipitare altre cause di alito cattivo come le malattie gengivali o i tumori orali.

Scarsa igiene orale

Quando una persona non si lava o passa il filo interdentale regolarmente, le particelle di cibo che rimangono in bocca possono marcire e causare cattivi odori. Una scarsa cura dei denti può portare a un accumulo di placca nella bocca, che provoca un odore proprio. L’accumulo di placca sui denti può anche portare a una condizione malsana chiamata malattia parodontale (gengivale). Quando la placca si indurisce, viene chiamata tartaro. Il tartaro trattiene i batteri che possono irritare le gengive e portare a malattie gengivali. La forma lieve di malattia gengivale è chiamata gengivite; se la gengivite non viene trattata, può avanzare fino alla parodontite.

Problemi di salute

Infezioni di vario tipo, polmonite, mal di gola e altre infezioni della gola, il comune raffreddore, l’influenza, i calcoli delle tonsille (tonsilloliti), mughetto, bronchite, gocciolamento postnasale, diabete, reflusso acido (malattia da reflusso gastroesofageo o GERD), intolleranza al lattosio, altri problemi di stomaco o digestione, e alcune malattie del fegato o dei reni possono essere associate all’alito cattivo.

Bocca secca

Chiamata anche xerostomia, la bocca secca può anche causare l’alito cattivo. La saliva aiuta infatti a inumidire e pulire la bocca, e quando il corpo non produce abbastanza saliva, può risultare un alito cattivo. La bocca secca può essere causata da problemi alle ghiandole salivari, da disturbi del tessuto connettivo (sindrome di Sjögren), da farmaci o dalla respirazione attraverso la bocca.

Allergie

Molti farmaci usati per trattare le allergie possono causare la bocca secca, un’altra causa di alitosi. La congestione sinusale dovuta alle allergie può anche far sì che le persone respirino dalla bocca, causando la bocca secca.

Farmaci

Molti farmaci, compresi gli antistaminici per trattare le allergie e i diuretici, possono causare secchezza della bocca (vedi sopra), che può causare l’alito cattivo. Altri farmaci che possono portare all’alito cattivo possono includere il triamterene (Dyrenium) e la paraldeide.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.