Profumi: quanto dura una fragranza sulla pelle

8 safe-3635196_1920È capitato a tutti di sentire una fragranza molto gradevole nell’aria in profumeria. Quando poi la si testa sulla pelle il risultato ottenuto non è quello che ci si aspettava, oppure il profumo, intenso all’inizio, è svanito in tempi brevissimi. Il risultato dato da una fragranza dipende da una serie di fattori; il primo riguarda la percentuale di oli in esso contenuti, per poi passare alla chimica, quindi al ph della pelle del nostro corpo, leggermente diverso per ognuno.

Quanto costa un profumo

Sembra scontato, ma il costo di un profumo non è dato esclusivamente dal brand che riporta sulla confezione. In gran parte delle fragranze offerte in profumeria sono infatti presenti estratti da piante, fiori, legni, spezie. Queste sostanze hanno un costo importante; da un lato perché a volte sono tratti da materie prime molto preziose. Dall’altro lato perché in alcuni casi è necessario estrarre la fragranza con enorme attenzione, per non rovinarla irreparabilmente nel processo. Il risultato ottenuto dall’estrazione di un profumo è un olio, chiamato olio essenziale. Nei profumi troviamo varie miscele di oli essenziali, la cui quantità dipende anche dalla formulazione scelta. Molti altri elementi contribuiscono poi al prezzo finale del singolo profumo, ad esempio il canale di vendita: le profumerie tendono ad avere prodotti più costosi, perché è ciò che un cliente chiede. Sono però disponibili particolari offerte, come quelle per i profumi tester online. Si tratta di confezioni originali dei profumi più noti; derivano però dai tester che le aziende inviano alle profumerie. In alcuni casi la confezione non è identica a quella originale, ma il profumo all’interno è in tutto e per tutto quello che si può acquistare in profumeria.

Il profumo sulla pelle

Per sua stessa natura un profumo è fatto per essere spruzzato sulla pelle nuda. In particolare si tende ad utilizzarlo sulle parti più calde del corpo: il calore infatti consente di aumentare l’aroma di ogni fragranza, spandendolo nell’aria circostante. Più il ph della nostra pelle è basso o alto e più differisce l’effetto ottenuto dall’uso del profumo. In alcuni casi è proprio il ph che aumenta l’effetto delle note di testa, alleggerendo anche il profumo più intenso e speziato; o al contrario il ph della pelle può infondere maggiore intensità alle note di cuore o di fondo, enfatizzandole in maniera particolarmente gradevole. La scelta del profumo dipende anche da questo, non solo per quanto riguarda l’effetto finale, ma anche per ciò che concerne la durata del profumo nel tempo.

La concentrazione

Un altro elemento importante, che influisce sul risultato dato dal profumo sulla pelle ma anche sul prezzo, è la concentrazione di oli essenziali presenti nella fragranza. I profumi più intensi sono quelli che sulla confezione riportano la dicitura “parfum” o “extrat”; si tratta di miscele con oltre il 18-30% di oli essenziali: il risultato è corposo e intenso, conviene utilizzare con attenzione, anche perché poche gocce di un parfum hanno già un costo importante. All’estremo opposto abbiamo le eau fraiche, con meno del 3% di oli essenziali: profumi leggeri, che tendono a svanire rapidamente durante le ore del giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.