Pronte per la prova costume? Meglio prepararsi per tempo

Immancabilmente ogni anno capita la stessa cosa, la primavera è alle porte e abbiamo qualche chiletto di troppo. I metodi per eliminarli ci sono, solo che non tutti sono piacevoli e occorre una certa costanza. Certo, si può perdere qualche chilo aggiungendo attività fisica alla routine settimanale, ma non tutti lo possono fare, visto che il lavoro ci prende la maggior parte del tempo e non sempre si ha voglia, a fine giornata o al mattino presto, di uscire al freddo o di andare in palestra. La soluzione migliore spesso consiste nel seguire una dieta ipocalorica.

Le difficoltà della dieta

Farlo non è facile come dirlo, purtroppo la maggior parte delle diete ipocaloriche non consentono di ottenere alcun tipo di effetto visibile. Le motivazioni sono varie, a partire dalle difficoltà dovute a doversi alimentare in modo eccessivamente misurato. Spesso c’è chi inizia perfettamente, con energia e tanta voglia di mangiare meglio. Per poi trovarsi a desiderare di assaggiare una fetta di torta, un alimento fritto e ricco di grassi, del cibo decisamente molto calorico. Spesso una cosa tira l’altra e una piccola indulgenza quotidiana porta a normalizzare la dieta, rendendola a volte molto più calorica di quanto non fosse prima. Oltre a questo la vita frenetica non aiuta, uscire a cena con gli amici, un pranzo di lavoro, una festa dagli amici, sono tante le insidie che minano la nostra forza di volontà, fino a portarci a mangiare normalmente nell’arco di pochi giorni.

L’effetto yo-yo

Molte persone vivono anche questo particolare fenomeno, evidenziato da una serie di studi. Se riescono a dimagrire con una dieta ferrea, quando la smettono tendono a riprendere tutti i chili persi, a volte qualcuno in più. Durante una dieta infatti il metabolismo può tendere a modificarsi, considerandolo un periodo di carestia, quindi minimizzando la spesa calorica quotidiana. Questo non solo può portare a riprendere i chili persi con grande rapidità, ma a volte può anche impedire di dimagrire, anche dopo varie settimane di dieta ipocalorica. Oltre a problematiche di ordine fisico in queste situazioni spesso si sviluppano anche problemi psicologici, perché si sente il peso del fallimento e si tende a rinunciare alle diete per sempre. Per molte persone invece la questione del metabolismo lento è una realtà con cui si devono confrontare quotidianamente; anche se non raggiungono un peso eccessivo, devono sempre fare attenzione all’ago della bilancia, basta un pasto abbondante per farlo spostare verso l’alto.

Dimagrire senza rinunce

Per chi vuole dimagrire senza rinunce oggi c’è uno strumento che consente di perdere i chili in eccesso rapidamente e senza modificare le proprie abitudini alimentari. Si tratta della bevanda dimagrante chocolite, una vera rivoluzione nel campo delle diete. Questa polvere si scioglie nel latte al mattino e si usa la bevanda ottenuta come sostituto della colazione. Oltre a questo si utilizza chocolite anche per un altro pasto nel corso della giornata. L’elevato apporto proteico, il contenuto in crusca, agrumi e cacao consentono di ottenere una bevanda sana, che regolarizza il metabolismo e consente di perdere rapidamente i chili in eccesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.