Quali sono le origini del chewing gum?

Le origini della gomma da masticare, o chewing gum, possono essere fatte risalire alle antiche civiltà, dove le persone masticavano la resina degli alberi o altri materiali vegetali per pulire i denti e rinfrescare l’alito.

La gomma da masticare è diventata sempre più popolare nel XIX secolo, con aziende che la producevano in massa per la vendita.

Oggi sono disponibili innumerevoli gusti e marche di gomme da masticare ed è difficile immaginare un mondo senza di esse!

La storia della gomma da masticare

Le origini della gomma da masticare possono essere fatte risalire a civiltà antiche. Il primo uso registrato della gomma da masticare fu quello dei Maya, che masticavano la linfa dell’albero della sapodilla. La gomma da masticare divenne poi popolare in Europa nel 1800. La prima gomma da masticare commerciale era fatta di cera di paraffina e si chiamava Chiclets. Oggi sono disponibili sul mercato molti tipi di gomme da masticare, realizzate con una varietà di materiali.

La gomma da masticare può avere numerosi benefici, tra cui rinfrescare l’alito, ridurre lo stress e favorire la concentrazione. La gomma da masticare aiuta anche a esercitare i muscoli della mascella e può contribuire a prevenire la carie.

I benefici della gomma da masticare

La maggior parte delle persone mastica una gomma perché si sente bene ed è un’attività divertente. Ma sapevate che in realtà la gomma da masticare presenta alcuni benefici?

Masticare una gomma può aiutare a migliorare la concentrazione e la memoria. Alcuni studi hanno dimostrato che chi mastica una gomma mentre studia o lavora riesce a ricordare meglio ciò che ha imparato. La gomma da masticare aiuta anche a rimanere vigili e svegli.

La gomma da masticare può anche aiutare a ridurre lo stress e l’ansia. Quando si mastica una gomma, questa rilascia endorfine, che hanno un effetto calmante sul corpo. La gomma può anche aiutare a controllare le voglie e l’appetito. Quindi, se state cercando di smettere di fumare o di perdere peso, la gomma da masticare può essere uno strumento utile.

La prossima volta che prendete una gomma da masticare, ricordate che non lo fate solo per divertimento, ma che state facendo qualcosa di buono per il vostro corpo!

I diversi tipi di gomma da masticare

La maggior parte delle persone conosce la gomma da masticare come un dolcetto appiccicoso che può essere gustato in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Tuttavia, sapevate che esistono diversi tipi di gomme da masticare? Ecco un rapido riepilogo dei diversi tipi di gomme da masticare e delle loro origini.

Gomma da masticare a base vegetale

Il primo tipo di gomma da masticare è prodotto dalle piante, in particolare dalla linfa degli alberi. Questo tipo di gomma è stato reso popolare dai Maya e dagli Aztechi, che masticavano la linfa dell’albero della sapodilla sia per il suo sapore che per la sua capacità di rinfrescare l’alito. Oggi le gomme da masticare a base vegetale sono ancora molto diffuse: molte aziende utilizzano gomme ricavate da elementi come il chicle, un lattice naturale.

Gomma da masticare sintetica

Il secondo tipo di gomma da masticare è realizzato con materiali sintetici, come la gomma o la plastica. Questo tipo di gomma da masticare è stato inventato all’inizio del 1800 da un uomo di nome John Cadbury. La ricetta originale di Cadbury utilizzava una base di gomma mescolata con aromi e zucchero. Oggi la maggior parte delle gomme sintetiche sono fatte di polietilene, un tipo di plastica.

Come fare la vostra gomma da masticare

Siete dei masticatori di gomme? Vi piace avere qualcosa da masticare mentre pensate o lavorate? Se è così, non siete i soli. Le gomme da masticare sono un passatempo popolare in tutto il mondo e hanno una lunga storia.

Le origini della gomma da masticare risalgono agli antichi greci, che masticavano la resina del lentisco per il suo sapore dolce e i suoi benefici per la salute dei denti. Si pensava che la masticazione, o masticazione, aiutasse anche la digestione. I Romani ripresero l’abitudine e nel Medioevo la gomma da masticare era diventata una pratica comune in Europa.

La gomma da masticare come la conosciamo noi è nata all’inizio del 1800 con l’invenzione della gomma vulcanizzata. Questo nuovo tipo di gomma era più elastico della gomma naturale e non diventava appiccicoso con il caldo, rendendolo perfetto per la masticazione. La prima gomma da masticare prodotta in serie era fatta con questa gomma vulcanizzata e aromatizzata alla menta.

Oggi sono disponibili diversi tipi di gomme da masticare, da quelle senza zucchero a quelle che contengono xilitolo (un dolcificante delicato per i denti). È anche possibile produrre la propria gomma da masticare a casa! Tutto ciò che serve è una base per gomma (disponibile online o nei negozi di artigianato), qualche goccia di olio aromatizzante (anch’esso disponibile online o nei negozi di artigianato) e un po’ di dolcificante (zucchero, miele o sciroppo).

Ecco come fare:

  • Riscaldare la Gomma Base a bagnomaria o nel microonde fino a renderla morbida e malleabile.
  • Aggiungere l’olio aromatizzante e mescolare bene.
  • Aggiungere il dolcificante e mescolare bene.
  • Disporre il composto su un foglio di carta oleata e arrotolarlo a forma di tronco.
  • Avvolgere la carta oleata intorno al tronco e mettere in frigo per 30 minuti o finché non si rassoda.
  • Una volta rassodato, tagliare il tronchetto in pezzi da un centimetro e gustare!

Insomma, oggi diamo per scontato che la gomma da masticare sia un piacere semplice, apprezzato da persone di tutto il mondo. Ma le origini della gomma da masticare sono piuttosto antiche e la sua storia è affascinante. La prossima volta che vi godrete una gomma da masticare, pensate a come questo umile dolcetto sia esistito per secoli e sia stato apprezzato da persone di ogni estrazione sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.