Ray-Ban a 19 euro su Internet, attenzione alle truffe

tile-3Da diverso tempo non è raro imbattersi in pubblicità che propongono occhiali griffati Ray-Ban a soli 19 euro. Un’offerta troppo bella per essere veritiera e che, infatti, anche a un non troppo attento esame si rivela essere una frutta. A mettere in guardia le potenziali vittime è ora la Polizia di Stato, che dal suo profilo Facebook ufficiale, “Una vita da social”, spiega di stare attenti alla truffa, peraltro arricchita da uno scopo benefico secondo cui metà dell’importo della vendita dovrebbe essere devoluta in beneficenza. Tutto falso, come intuibile, visto e considerato che in realtà si tratta di un virus il cui unico scopo è quello di catturare i dati dell’acquirente e il numero della sua carta di credito.

Più nel dettaglio, la polizia postale scrive come l’offerta Ray-Ban sui social network solo in apparenza è un’operazione di beneficenza, nascondendo in realtà una truffa. L’annuncio sponsorizza infatti occhiali griffati a 19,99 euro, devolvendo in offerta metà dell’importo. A quel punto, molti utenti sono caduti in tentazione e hanno cliccato sul banner pubblicitario, che tuttavia attiva un virus che invita la lista dei contatti a fare lo stesso. E qui, purtroppo, si nasconde la truffa.

Come ricordato dalla polizia postale, non appena si effettua la transazione per poter acquistare gli occhiali, il numero della carta di credito viene clonato. Se pertanto per sbaglio si è cliccato sull’offerta, la cosa migliore da fare è cambiare la password di Facebook. Se invece si è provveduto a effettuare la transazione, meglio controllare le transazioni della carta e in caso di movimenti sospetti contattare per la denuncia la polizia postale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.