Rimedi naturali per la salute dei denti – utili o no?

5 Prevenzione-carie-adulti-1-732x447I denti nel corso della vita vengono colpiti da tantissime malattie, più o meno gravi, ma fortunatamente la natura è pronta ad intervenire, proponendo tantissimi rimedi di accompagnamento alle abituali cure mediche.

Ed è proprio su quest’ultima frase che è necessario soffermarsi. I rimedi naturali in campo odontoiatrico sono solo una soluzione per alleviare dolori e permettere ai denti di rimanere in salute, non sono pertanto da ritenere delle soluzioni alternative alle cure di un medico.

Davanti ad una malattia dentale quindi è sempre meglio rivolgersi ad un odontoiatra esperto, capace non solo di curare la malattia ma anche di entrare in empatia con il paziente in modo da rendere i controlli meno dolorosi e piacevoli.

Lo sanno bene i pazienti frusinati, abituati ad essere curati e seguiti dal dentista Lucchese Frosinone, professionista nel settore dal 1985.

9 Rimedi naturali per il benessere dei denti:

  1.  Salvia, da applicare direttamente sui denti, in modo tale che la sua ruvidità riesca a portare via la placca. Il suo aroma inoltre allevia i casi di alitosi.
  2. Olio di cocco, per combattere i microbi orali evitando la formazione di placca e carie. Per usarlo basta tenere un cucchiaino di prodotto in bocca per circa un quarto d’ora, una volta al giorno.
  3. Vitamina D, che stimola la produzione di peptidi antimicrobici e assorbe il calcio. Può essere assunta attraverso cibi, come ad esempio pesce grasso, latte, uova, verdure verdi e fegato. In alternativa possono essere acquistate degli integratori in compressa.
  4. Aceto di mele, antisettico e ottimo per prevenire casi di gengivite. In molti casi viene usato anche come collutorio e come ingrediente di ricette naturali per la creazione di dentifrici sbiancanti.
  5. Camomilla, che con i suoi infusi e tisane risulta rilassante e sedativa, perfetta per curare le carie e per aumentare la produzione di saliva.
  6. Bicarbonato di sodio, sbiancante per i denti e ottimale per rendere la bocca alcalina dopo aver mangiato cibi particolarmente acidi. Essendo il bicarbonato molto aggressivo sullo smalto dei denti è bene usarlo in maniera ponderata.
  7. Aloe vera in gel, da posizionare direttamente sulle gengive in caso di gengivite, in modo da attenuare il gonfiore ed il sanguinamento
  8. Radice di liquirizia, sfiziosa da utilizzare e con una potente azione antimicrobica. Perfetta per contrastare gli agenti patogeni orali, lavora in maniera simile alla clorexidina, un agente comune nei collutori curativi.
  9. Fili interdentali naturali, preferibilmente realizzati in fibra riciclabile, sono utili per rimuovere gli accumuli di placca, causa principale della formazione di carie. I fili interdentali inoltre sono ottimi alleati per chi desidera mantenere una dentatura non solo sana ma anche lucente.

 Ecco quindi che i rimedi offerti dalla natura per aiutare i denti a rimanere in salute sono veramente tanti, molti di essi sono anche indicati dagli odontoiatri in supporto alle cure mediche somministrate.

In caso di problemi però, come già indicato, è opportuno rivolgersi immediatamente ad un dentista, evitando che il tempo passi peggiorando la situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.