Rimettersi in forma a mollo nell’acqua: ecco i nuovi corsi

Settembre è il mese della ripresa. Non solo lavorativa, si intende, ma anche quella fisica: i nostri nuovi obiettivi sono sempre gli stessi. Perdere pochi chilogrammi, e avere una pancia piatta. Eppure, dopo aver girato le palestre della zona non siamo ancora soddisfatti: in nostro soccorso arrivano i corsi in acqua. Vediamo quali sono.

Iniziamo con l’Hydrorun: ci si allena in acqua alta, e può essere considerata come la versione strong del running in acqua. Un’ora di corso permette di bruciare fino a 500 calorie, e si rimodella tutta la muscolatura. Inoltre, ci si sente più forti e sicuri di sè.

Anche l’aquagag permette di migliorare la propria muscolatura, soprattutto quella delle gambe, dei glutei e degli addominali. Si effettuano gli stessi esercizi che si fanno in palestra, ma combattendo contro la resistenza dell’acqua. Un’ora di esercizi permette di bruciare fino a 650 calorie.

Continuando con i corsi in acqua troviamo il nuovo aquaboxe: in sostanza si fa boxe in acqua. Utilizzando una piscina con acqua non troppoi alta, si danno calci e pugni ad un sacco, alternando il tutto a brevi coreografie. Si tonificano, in particolar modo, le gambe e i gli addominali. Un’ora di lezione fa bruciare circa 650 calorie.

Infin, parliamo dell’aquazumba: la nuova disciplina unisce il divertimento dello zumba (molto amato e seguito nelle palestre) agli sforzi fatti in acqua. Il risultato è davvero ottimo, e permette di bruciare fino a 700 calorie in un 45 minuti di lezione.

Insomma, non vi resta che sxefgliere il corso più adatto ai vostri gusti, e sfogare il vostro stress in acqua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.