Riscaldamento green e low cost: ecco 4 modelli pratici e comodi

L’inverno è alle porte, e il riscaldamento è uno dei problemi che maggiormente assillano le famiglie italiane. Non solo per il costo elevato delle bollette, ma anche per come riscaldare al meglio la propria abitazione. Perdite di calore, modelli poco pratici e il pensiero dell’inquinamento, fanno sì che la maggior parte delle persone cada in dubbi quasi amletici. Ecco, quindi, 4 modelli, comodi, pratici, low cost e soprattutto altamente ecologici.

Iniziamo con il modello più classico: stiamo parlando del camino a legna. Il suo utilizzo, però, molto spesso comporta degli svantaggi: odori poco piacevoli (per chi non ama l’odore di legna bruciata), e muri imbrattati dal fumo. La novità, però, è stata già presentata: il camino con l’anima in ghisa, e il vetro di protezione vi permetterà di riscaldare la vostra abitazione, senza nessun tipo di inconveniente.

Oltre ad essere più economico dei tradizionali termosifoni, è anche un modo ecologico di riscaldare la casa: la legna, infatti,  è un materiale grezzo che non viene trattato in nessun modo, e quindi non soggetto a procedimenti industriali.

Un altro modo per riscaldare la propria casa è l’utilizzo del termoconvettore: in sostanza, l’aria fredda viene  incanalata nel covettore, e trasformata in aria calda. Si tratta di un modello adatto per scaldare piccoli ambienti. Inoltre, non disperde calore, e permette di ridurre notevolmente i consumi familiari.

Il modello che in questi ultimi anni sta prendendo sempre più piede, invece, è la stufa a pellet: si tratta di una classica stufa, ma alimentata con il pellet. Quest’ultimo è un materiale di riciclo, e permette una resa al 90% con una bassa emissione di CO2. Stiamo parlando, quindi, di un materiale che non inquina.

Infine, le pompe di calore possono essere una valida soluzione per chi ha una villetta di medie dimensioni da riscaldare.Queste, poi, non bruciano combuistibili, ma solo aria: in questo modo si ha un risparmio notevole. Ora che avete un quadro ancora più chiaro, non vi resta che scegliere il vostro modello: l’inverno, in questo modo non vi farà più paura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.