Smagliature: combatterle con trattamenti cosmetici

Le smagliature sono un fastidioso problema che colpisce un elevato numero di persone, soprattutto donne. Tra le cause delle smagliature troviamo anche l’ereditarietà, questo significa che se si è predisposti si hanno maggiori possibilità di manifestare queste particolari strie in diverse parti del corpo. Ci sono anche diversi fattori predisponenti, tra cui l’aumento repentino di peso, come avviene durante una gravidanza. Molte donne però, ma anche uomini, cominciano a manifestare i primi segni durante la pubertà, per effetto degli ormoni. Quando una smagliatura si presenta si deve agire, il più in fretta possibile. Maggiore è il tempo che si attende prima di valutare qualche trattamento e più probabile è che la smagliatura cronicizzi.

Cosmetici anti smagliature

In commercio si trovano moltissimi cosmetici contro le smagliature. Funzionano anche come prevenzione, quindi si possono sfruttare anche quando la smagliatura non si è formata, ma si nota la perdita di elasticità della cute. Non sempre una crema può funzionare contro le smagliature, molto dipende dallo stadio di formazione della stria. Inizialmente le smagliature appaiono di colore acceso, è in questo momento che le creme e gli oli da massaggio hanno maggiore probabilità di riuscire ad eliminare il segno sulla pelle. Conviene quindi agire già al primo mostrarsi di una sottile smagliatura, considerando comunque che per il trattamento cosmetico si devono prevedere tempi lunghi, anche varie settimane di utilizzo regolare quotidiano. Nel caso in cui la smagliatura sia ormai ben formata, di colore bianco argenteo, allora si deve ricorrere a creme specifiche per smagliature cronicizzate, che non sempre danno i risultati sperati. In ogni caso si trovano in commercio prodotti in grado almeno di limitare il problema, a volte però dopo un utilizzo continuativo di mesi.

Cosa fanno le creme cosmetiche

Le smagliature si formano a causa di una carenza di elastina e collagene negli strati profondi del derma. Le creme antismagliature agiscono su più fronti, alcune infatti puntano a migliorare la presenza di sostanze nutrienti ed elasticizzanti nel derma, altre invece permettono di esfoliare la pelle, cercando di stimolare il ricambio cellulare e quindi la produzione di nuove cellule cutanee sane, che vadano a riempire la lacuna presente nei tessuti. Alcuni prodotti mescolano più principi attivi, in modo che funzionino sinergicamente. Per le smagliature da poco formate, ancora poco profonde e di colore rosso vivo, si utilizzano in genere oli nutrienti ed elasticizzanti, come ad esempio l’olio di mandorle dolci o di avocado, o anche il burro di karité. Queste sostanze permettono di far tornare la pelle idratata ed elastica e impediscono anche la formazione di nuove smagliature. In commercio si trovano anche prodotti a base di aloe vera, come ci suggerisce il sito http://www.guidasmagliature.com/rimedi-naturali/aloe-vera/. La polpa mucillaginosa delle foglie di aloe permette di esfoliare la cute e di nutrirla con una serie di sostanze attive, che ne stimolano il corretto funzionamento e la produzione di elastina. Tra le creme più consigliate dai dermatologi troviamo quelle con acido retinoico, un derivato della vitamina A, che sembra poter dare buoni successi anche nel caso di smagliature bianche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.