Telecom Italia, piani di sviluppo per la fibra ottica

Nuove accelerazioni di Telecom Italia nel comparto della fibra ottica. Stando a quanto è stato reso noto attraverso alcune fonti di stampa e, principalmente, mediante Reuters, Telecom Italia starebbe proseguendo di buon ritmo nella sua politica di accordi con le ex-municipalizzate al fine di accelerare la posa della rete in fibra ottica.

Secondo le già ricordate fonti di stampa, in particolar modo, il gruppo telefonico avrebbe siglato un accordo con A2A che disciplina l’utilizzo dei cavidotti della società milanese per la posa della rete in fibra di Tim. Sempre secondo la stessa fonte di stampa, Telecom Italia avrebbe avuto colloqui per accordi simili con l’ex-municipalizzata romana Acea e con Hera. Insomma, la rete di collaborazioni e di partnership sembra farsi sempre più fitta e sempre più in grado di rispondere in maniera opportuna alle esigenze di sviluppo infrastrutturale di breve e di medio periodo.

Tra le altre notizie che riguardano società quotate nel corso degli ultimi giorni, rileviamo come secondo la stessa agenzia di stampa sarebbero quattro i soggetti rimasti in gara per acquisire una quota di minoranza in Autostrade per l’Italia. L’operazione, che dovrebbe essere finalizzata nelle prossime settimane, prevede la cessione fino al 15 per cento, utile a finanziare l’espansione dei business societari all’estero. Sempre secondo la stessa fonte, il valore della transazione potrebbe essere attorno a 2 miliardi di euro, se la società decidesse di vendere tutto il 15 per cento.

Tornando a Telecom Italia, nuovi aggiornamenti sull’evoluzione dei propri piani di sviluppo della fibra ottica sono attesi nel corso delle prossime settimane. Vedremo se, e in che modo, il gruppo riuscirà a mantenere fede ai propri obiettivi di sviluppo nella fibra ottica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.