Come un buongiorno può migliorare la vita

Un antico proverbio dice che il buongiorno si vede dal mattino. Sarà vero?

Il Buongiorno è quel saluto speciale che si scambiano le persone quando si incontrano nel corso della mattinata.

Iniziare la giornata con un sentito Buongiorno ha un effetto positivo che predispone meglio alla giornata da vivere, dà una carica in più.
Sin dai tempi più remoti, il saluto ha assunto forme diverse: presso alcune culture il saluto è accompagnato da un inchino, dal baciamano, oppure da una stretta di mano, da uno o due baci sulla guancia, da un abbraccio, e così via.

Il saluto assume poi diverse forme in base al rapporto che esiste tra le persone, così abbiamo il saluto confidenziale, familiare, rispettoso, stentato.

Uno dei primi gesti che si insegnano ai bambini piccoli è proprio il saluto, accompagnato dal movimento della mano.
La forma di saluto cambia in base alla fase della giornata, quello riservato al mattino, oltre che un saluto, è un vero e proprio augurio: Buon Giorno.

Che bella frase! Sembra un’espressione scontata, eppure quanto significato si racchiude in quelle due semplici parole!

Ci siamo mai chiesti come sarebbe grigia la vita senza poter dare il Buongiorno a nessuno? Senza ricevere il Buongiorno da nessuno?

A volte sembra proprio che la giornata cominci proprio male, qualche problemino di salute, un lavoro logorante, dilemmi familiari da risolvere… poi, basta il Buongiorno da parte di una persona cara, di un familiare, di un collega di lavoro, magari espresso con sorriso, e tutto è visto sotto una luce diversa, quel saluto ci scalda il cuore, ci fa sentire vicini agli altri, parte di un gruppo.
Ma, attenzione! Se è vero che il Buongiorno può migliorare la vita di chi lo riceve, è altrettanto vero che aiuta chi lo augura, infatti, come dimostrano i fatti, dire “buongiorno” ha sempre un feedback positivo.

Quindi non aspettiamo che siano gli altri a salutare, proviamo, anche se siamo introversi, timidi, arrabbiati, a dire noi per primi Buongiorno alla prima persona che incontriamo, a casa, per strada, al supermercato…. Proviamo a vincere il riserbo e a mostrarci nei confronti degli altri, solari, cordiali, disponibili ad instaurare un rapporto di empatia, anche con persone sconosciute. Vedremo come miglioreremo agli occhi degli altri, come aumenterà la considerazione degli altri nei nostri confronti e quanto ci guadagnerà la nostra autostima.

Le relazioni interpersonali saranno più distese, a beneficio di tutti, in primo luogo di noi stessi.
Il Buongiorno rivolto a persone care distanti, serve a rafforzare un legame, a tenere sempre accesso un rapporto che, a causa della distanza geografica, si nutre solo di parole scritte: un messaggio di Buongiorno farà felice la persona che lo riceverà appena sveglia, crea il presupposto per la risposta al saluto, un’attesa che fa sentire meno soli, e poi, quant’è bello avere una persona anche se lontana, a cui augurare il buongiorno.

Per tutte le persone che si svegliano al mattino senza nessuno accanto, inviare un messaggio di Buongiorno ad un amico, ha un meraviglioso effetto boomerang: da una parte li fa sentire meno soli, grati di avere un legame affettivo a cui riferirsi, dall’altra si ha la consapevolezza che qualcuno, leggendo quel messaggio, sa che lo stiamo pensando, gli facciamo un dono gradito, gli facciamo nascere un sorriso.

Esistono molte espressioni “confezionate” per augurare il Buongiorno attraverso i messaggi, tante frasi fatte ed aforismi, pensieri più o meno delicati, magari delle rime, alcune accompagnati da simpatiche immagini, con l’intenzione di essere più incisive, ma sicuramente un Buongiorno scaturito dal cuore è la forma più sicura e genuina per iniziare la giornata con una carica in più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.