Videocitofoni VoIP: rispondere al citofono via web

Sono numerose le abitazioni che montano dei videocitofoni: rispondendo al campanello si può osservare, tramite una piccola telecamera, cosa avviene davanti alla porta di ingresso, o al cancello, della propria abitazione o dell’ufficio. I videocitofoni VoIP sono un ulteriore passo avanti rispetto a questa tecnologia, vediamo di cosa si tratta.

Cos’è un videocitofono VoIP

Un videocitofono VoIP è un videocitofono digitale che comunica attraverso la rete internet disponibile in casa. Nel momento in cui una persona suona al campanello questi dispositivi si attivano e permettono di rispondere tramite il classico display, che si trova all’interno dell’abitazione, ma non solo. Volendo è infatti possibile ricevere le immagini anche attraverso un altro dispositivo connesso alla rete, ad esempio con una pratica applicazione sullo smartphone, dal PC di casa o da un tablet. Quando sentiremo suonare alla porta non avremo la necessità di alzarci per arrivare sino al citofono presente in casa: basterà prendere in mano lo smartphone, o il tablet, per rispondere, vedere chi è, aprire la porta.

Funzioni aggiuntive

In commercio sono già disponibili numerosi modelli di videocitofono VoIP che consentono numerose opzioni aggiuntive. Ad esempio l’app di risposta al suono del campanello si può utilizzare ovunque ci si trovi, ad esempio anche mentre si è in ufficio o al supermercato: qualcuno suona mentre non siamo in casa, noi possiamo rispondere e comunicare, in modo da rimandare la visita o di avvisare che stiamo per rientrare. Oltre a questo sono disponibili in commercio anche videocitofoni con sensori di prossimità, o anche con diversi attivatori che consentono non solo di aprire la porta o il cancello, ma anche di aprire altri varchi o di effettuare altri compiti. Alcuni modelli si possono integrare direttamente con il sistema domotico della casa, ad esempio accendono le luci notturne per meglio illuminare il viale di ingresso all’abitazione, giusto per citare un’azione che si può rivelare assai comoda.

I videocitofoni VoIP in azienda

In azienda questo tipo di dispositivi sono ancora più comodi che in casa. Prima di tutto perché consentono alla portineria, o all’ufficio che accoglie clienti e fornitori, di interloquire con coloro che suonano alla porta senza doversi avvicinare ad un citofono; i videocitofoni VoIP infatti si possono collegare anche al centralino virtuale interno, o si possono utilizzare dal terminale degli addetti all’accoglienza. Inoltre lo smartphone può essere utilizzato all’esterno come chiave di accesso, o anche, tramite un sistema NFC, per il controllo degli accessi e delle presenze in azienda. La comunicazione dal videocitofono passa direttamente alt terminale di chi effettua questo tipo di controlli e i dati possono poi essere utilizzati per il calcolo della paghe, ad esempio. Oltre a questo la comodità del videocitofono VoIP è anche quella di essere completamente digitale, alcuni modelli consentono di aumentare o diminuire il numero degli utenti connessi, cosa molto pratica ad esempio in un condominio. L’unica problematica esistente può essere quella dei cablaggi, che differiscono di molto a seconda del modello di videocitofono scelto. Per questo motivo è bene farsi consigliare da un esperto del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.