Cosa sono i Bitcoin

I bitcoin sono un particolare tipo di valuta, inventato nel 2009 da un genio del web. Si tratta di una valuta totalmente virtuale, che non ha una sua banca centrale, ma viene gestita da un database distribuito: non si svaluta, visto che non si può introdurre nuova moneta e non risente dell’inflazione. In rete si può apprendere come guadagnare con i bitcoin, visto che questa moneta è nata proprio per dare vita ad un nuovo tipo di economia.

Come si acquistano i bitcoin

Il bitcoin è una valuta virtuale, il cui valore varia nel corso del tempo. Ogni utente della rete bitcoin è a conoscenza della quantità di valuta presente nel web. Chi vuole utilizzare questa valuta deve partecipare ad una rete peer to peer; quando si accede alla rete Bitcoin non si possono acquistare monete virtuali, perché la rete stessa genera in modo casuale una quantità di bitcoin per ogni ora (circa 6 volte all’ora), assegnandoli in modo casuale agli utenti attivi, ossia a tutti coloro che contribuiscono con il loro Computer alla gestione della rete Bitcoin. Più un utente contribuisce alla rete, alla sua gestione ed alla sua sicurezza, e maggiore è la probabilità che riceva in compenso un certo numero di bitcoin.

Come fare trading con i bitcoin

Alcuni broker propongono la possibilità di fare trading online proprio con queste particolari monete virtuali facendo affari sulla previsione del valore dei bitcoin nel corso del tempo. In linea generale il valore di ogni singolo bitcoin varia molto nel corso del tempo; anche se il trend nel corso del tempo è costantemente verso l’aumento di valore, nel micro periodo avvengono anche aggiustamenti verso il basso. Si può quindi guadagnare attraverso i bitcoin prevedendone l’andamento nel brevissimo periodo. Questo tipo di investimento è altamente specialistico, in quanto tale permette anche a chi non consce assolutamente nulla di mercati finanziari di dedicarvisi in modo proficuo. I broker di trading online con i bitcoin in genere non trattano effettivamente le monete virtuali di Bitcoin, ma permettono ai loro clienti di fare affari tramite i CFD, contratti per differenza.

I bitcoin sono legali?

Questa domanda serpeggia da anni nel mondo di internet e della finanza, perché il sistema Bitcoin non ha ancora ricevuto il completo appoggio dei governi mondiali, che stanno cercando di limitare la libertà del mercato che si sta creando attorno a questa moneta particolare. Del resto fino al 2009 era totalmente appannaggio delle sovranità nazionali la possibilità di emettere monete, e nessuna moneta “inventata” da un singolo cittadino è mai riuscita ad avere corso legale ed a sopravvivere al passare degli anni. Bitcoin è comunque del tutto legale, così come lo sono i broker che si occupano di fare trading online su questa moneta virtuale. Chiaramente, come in tutte le cose, sicuramente ci sono organizzazioni criminali che si nascondono dietro alcuni broker o che utilizzano bitcoin per i loro traffici. Utilizzando le piattaforme di broker riconosciuti dagli organismi di controllo internazionali si ha la certezza di mantenere la corretta distanza da organizzazioni non legali, che operano nel web e nel mondo fisico esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.