Creme alla bava di lumaca: funzionano davvero?

Quando si parla di prodotti a base di bava di lumaca molte persone storcono il naso, del resto sembra bizzarro utilizzare un ingrediente di questo genere estratto da un piccolo mollusco, per produrre creme o altri prodotti di bellezza. In realtà si tratta di una sostanza del tutto naturale, inodore e incolore, che aggiunta alle creme di bellezza permette di risolvere una serie di inestetismi tra i più diffusi in tutto il mondo.

Cosa contiene

L’elenco di sostanze benefiche presenti nella bava di lumaca è lunghissimo. Questa sostanza viene secreta dalle lumache come muco protettivo, che consente loro di spostarsi in modo del tutto innocuo per il corpo molliccio e privo di difese. Inoltre grazie a questo muco gli elicidi (questo è il nome scientifico delle lumache) sono in grado di ancorarsi anche alle superfici verticali, ma riescono anche a porre rimedio ad eventuali piccole escoriazioni causate da sassi, ghiaia o altri materiali presenti sul terreno. In pratica si tratta di una pellicola protettiva, che funge contemporaneamente da lubrificante e da cicatrizzante per le piccole ferite. Al suo interno sono presenti diversi principi attivi, tra cui acido glicolico, retinolo, elastina e allantoina.

Le proprietà della bava di lumaca

Le creme a base di bava di lumaca permettono a chiunque di sfruttare le tante proprietà di questa sostanza. Prima fra tutte la stimolazione del ricambio cellulare del derma e la possibilità di modificare l’elasticità della pelle. Un pool di sostanze attive totalmente naturali permettono di migliorare tono e consistenza della pelle, anche nei casi in cui siano presenti rughe profonde, smagliature o segni del tempo. La bava di lumaca permette anche di correggere le discromie cutanee, di accelerare la guarigione delle lesioni causate dall’acne, di migliorare la grana della pelle. Questo composto infatti è anche cicatrizzante ed esfoliante. In pratica si tratta di un toccasana per qualsiasi tipo di problematica cutanea si possa verificare nel corso della vita di una persona, utile per la ragazzina con pelle oleosa, così come per sua madre e sua nonna, alle prese con il tempo che passa.

Dove trovarla

Le creme a base di bava di lumaca sono oggi abbastanza diffuse. Si devono però fare alcuni distinguo sulla percentuale di composto presente al loro interno e sul metodo di estrazione. Le creme migliori, come quella presentata sul sito bavadilumacaitalia.com, ha una forte concentrazione di sostanze naturali, estratte in modo del tutto incruento per i piccoli molluschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.