Eliminare gli scarafaggi!

scarafaggiGli scarafaggi sono notoriamente degli insetti molto fastidiosi, diciamo pure molesti, ed infestanti perché tendono ad infestare gli ambienti riproducendosi con una rapidità incredibile! Infatti le blatte andrebbero affrontate non appena si verifica il problema, ovvero non appena capita di vederne in giro per casa, perché possono moltiplicarsi ed invaderla. Sembra un videogioco dove ci si contende il territorio tra invasori e invasi, ma è la realtà e dobbiamo fare qualcosa se sospettiamo che in casa gira il “nemico”.

A parte il disgusto verso questi insetti, ma c’è anche la questione della loro sporcizia, i rischi derivanti da un infestazione da scarafaggi sono anche legati al rischio di malattie, essendo portatori di batteri patogeni. Le blatte sono sporche, cannibali, mangiano le carcasse dei loro simili, inoltre emanano un pessimo odore, di muffa, e possono contaminare il cibo che trovano in casa, nelle cucine.

La condizione peggiore è l’infestazione da blatte in ristoranti, bar, mense aziendali…immaginiamoci la portata del disastro se l’ufficio d’igiene predispone una chiusura fino a data ignota per una disinfestazione e per motivi legati alla sicurezza alimentari, non si scherza con queste questioni! Vanno senza dubbio eliminati, ma prima ancora tenuti lontani!

Come evitare che le blatte invadano la casa?

In primis é fondamentale impedire l’accesso delle blatte, quindi attenzione a riparare ogni eventuale fessura nelle prese d’aria, provvedendo a sistemare opportune reti anti-insetti; attenzione anche agli scarichi idraulici collegati alla fognatura o ad altre fessure comunicanti con scantinati o a zone umide dell’abitazione.

Gli scarafaggi sono richiamati dentro le case da tre cose: 1) abbondanza di cibo, 2) umidità e 3) riparo.

Gli ambienti, come le cantine in cui si conservano le scatole di cartone, sono il territorio ideale di questi insetti. E’ buona abitudine tenere l’ambiente di casa pulito e ordinato.
Gli scarafaggi amano rintanarsi in angoli umidi, quindi il bagno è un luogo privilegiato, come anche sotto i lavelli della cucina soprattutto se sporchi.


L’igiene, quindi, prima di ogni cosa: è sempre la primissima regola, tenere tutto perfettamente pulito e per quanto possibile disinfettato. Rimuovere sempre la spazzatura, i residui di carne, i pezzetti di frutta e di verdura, per evitare di attrarre gli scarafaggi.
Mantenere pulito riesce già a risolvere il problema alla sua radice, senza la necessità di ricorrere ad insetticidi o ad una disinfestazione.

In altri casi, però, potrebbe invece essere necessario mettere in atto misure più radicali, come l’uso di trappole e veleni specifici per scarafaggi e blatte, che non devono però essere sostituti della pulizia costante in casa in quei punti più votati ad una eventuale riproduzione.


Se i tentativi per tener lontani questi animali si riducono ad un nulla di fatto, allora è il caso di ricorrere ad una ditta specializzata nella disinfestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.