Come eliminare i punti neri dal viso

Il problema dei punti neri affligge buona parte della popolazione e non è un problema prettamente femminile, poiché lamentano questo inestetismo della pelle anche gli uomini. I metodi per eliminare i punti neri dal viso, ma anche dal corpo sono molteplici ma non tutti efficaci.

La prima regola per evitare il formarsi dei punti neri sul viso e soprattutto nelle zone più predisposte, che sono: il mento, le guance, il naso, e il contorno labbra; è detergere molto bene la pelle al mattino e alla sera. La pulizia è assolutamente fondamentale per questo problema, evita il formarsi di nuovi comedoni e aiuta a eliminare quelli già formati nei pori della pelle.

Ma cosa sono i punti neri?? I punti neri sono semplici accumuli di cellule morte che si mescolano al sebo, ovvero al naturale grasso che produce l’epidermide e che ostruiscono i pori, il loro colore nero è dovuto all’ossidazione a contatto dell’aria e alla polvere; per questo motivo il viso va lavato con molta cura e spesso.

Inoltre per combattere i punti neri vi sono metodi di vario tipo, sia naturali, ovvero fai-da-te, che chimici, in commercio vi sono centinaia di prodotti dedicati all’eliminazione dei punti neri. Da citare anche i metodi meccanici, cioè l’eliminazione dei comedoni per mezzo di strumenti metallici, o tramite la “ spremitura della pelle”, questo metodo è sconsigliato perché possono restare piccole lesioni sulla pelle con conseguente formazione di piccole cicatrici.

I comedoni non sono necessariamente collegati all’acne, la loro abbondante formazione può essere dovuta semplicemente a un’eccessiva produzione di grasso sottocutaneo, e non è un problema legato all’adolescenza, i punti neri si formano a qualunque età, e se vengono trascurati diventa molto difficile eliminarli.

La regola inderogabile da seguire è quella della pulizia profonda, il viso va lavato bene, soprattutto di sera e bisogna struccarsi sempre in modo efficace, sono importanti gli sciacqui abbondanti con acqua calda, e le maschere esfolianti, anche “ fatte in casa” , ad esempio con farina di avena, tuorlo d’uovo, limone, zucchero e yogurt. Utilizzare un buon detergente per il viso specifico e risciacquare sempre con acqua fredda.

Nella gamma dei prodotti casalinghi da utilizzare per rimuovere i punti neri troviamo davvero di tutto: dall’albume d’uovo alla colla stick, dal dentifricio mescolato all’olio d’oliva alla farina con alcol, metodi più o meno empirici che però sortiscono buoni effetti; per quello che riguarda la spremitura dei pori, può essere di aiuto ma solo se i comedoni non sono profondi, e va eseguita con molta delicatezza per non danneggiare la pelle. Possiamo trovare consigli e idee valide su www.comedoni.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.