Gli integratori per dimagrire più in fretta

Quando si cerca di perdere peso spesso si cerca l’aiuto anche degli integratori alimentari. Alcuni di questi prodotti possono portare a risultati molto interessanti, soprattutto se associati ad uno stile di vita attivo e salutare.

Integratore o dieta?

C’è chi ritiene che gli integratori possano garantire un rapido dimagrimento evitandoci estenuanti sessioni di palestra o fastidiose diete ipocaloriche. Nella realtà non esiste un integratore che permette di dimagrire senza modificare, anche se di poco, lo stile di vita e la routine quotidiana. Sono molte invece le persone che hanno utilizzato degli integratori alimentari per aiutare la dieta, per renderla più rapida o per ottenere dei risultati più importanti. Conviene quindi associare sempre degli integratori ad una dieta ipocalorica ben bilanciata e a dell’attività fisica, in modo di massimizzare gli effetti di ognuna di queste cose.

Quali integratori

Sono moltissimi gli integratori disponibili sul mercato, tutti pubblicizzati come se si trattasse di sostanze miracolose. Tra i prodotti più validi c’è l’estratto secco di garcinia cambogia. Si tratta di un prodotto totalmente naturale, che contiene alcuni principi attivi particolarmente interessanti. Anche leggendo le opinioni sulla garcinia cambogia presenti online si possono trovare interessanti testimonianze di come questa pianta possa aiutare molto nelle diete dimagranti. La principale sostanza contenuta nei frutti di garcinia è l’acido idrossicitrico, che svolge un’importante azione di inibizione della produzione di acidi grassi, colesterolo e trigliceridi. Questo acido svolge il duplice compito di diminuire i trigliceridi nel circolo ematico e di stimolare il senso di sazietà. Grazie ad alcune compresse di garcinia, da assumere prima dei pasti, è possibile affrontare la dieta diminuendo la sofferenza e lo stress causati dalle porzioni ridotte.

Controindicazioni

Gli integratori a base di garcinia cambogia contengono l’estratto secco di un frutto di origine sub tropicale; nelle zone di origine la garcinia è un ingrediente delle ricette tradizionali, e non presenta alcun tipo di controindicazione o di effetti collaterali, anche se è consigliabile evitare di consumarne l’estratto secco in gravidanza. Sono tante oggi le persone che hanno potuto utilizzare integratori a base di garcinia, e sono molto rari i casi di persone che hanno manifestato effetti collaterali blandi, quali leggeri sintomi gastroenterici o un passeggero mal di testa. Spesso gli integratori che contengono garcinia hanno al loro interno anche altre sostanza, come carnitina o caffeina, in questi casi è opportuno valutarne gli eventuali effetti collaterali, o le interazioni con i farmaci o con il cibo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.