L’effetto spatolato: una copertura per pareti originale e moderna

Devi ridipingere casa e vuoi un effetto originale? Scegli lo spatolato. Si tratta di un tipo di rivestimento materico, con una texture ad effetto 3D particolarmente decorativo ed originale. Per la posa dello spatolato è importante evitare il fai da te, perché per ottenere un rivestimento bello e piacevole è necessario vere molta esperienza in questo campo; piuttosto è consigliabile contattare imbianchino roma easy, dove un team di professionisti sono in grado di dipingere le pareti della tua casa come preferisci, con un effetto sempre bello e decorativo.

In cosa consiste lo spatolato

La tecnica decorativa dello spatolato si esegue utilizzando vernice di consistenza corposa, che viene stesa sulla parete con una piccola spatola triangolare, o anche con un frattazzo. Questo metodo consente di dare consistenza materica al colore, causando chiaroscuri e zone più spesse, con tonalità di colore più o meno intensa. Il risultato finale è molto mosso e particolarmente decorativo. Al termine della posa è possibile ricoprire la superficie con della vernice lucida, in modo da dare un effetto ancora più intenso a tutta la decorazione di questo tipo.

Come si procede

Per stendere lo spatolato è necessario, come prima cosa, preparare la parete, pulendola a fondo e turando gli eventuali fori o le crepe presenti. In seguito si carteggia l’intera superficie della parete, per fare in modo che risulti leggermente porosa. Si stende una prima mano di colore, fortemente pigmentato, con il pennello. Quando la prima mano è asciutta si procede con lo spatolato vero e proprio, in mani successive. Ogni mano viene stesa in strati sottili, evitando di spalmare a fondo il colore, effettuando invece piccoli tocchi. Il colore scelto può essere sempre il medesimo, oppure si possono utilizzare per ogni mano tonalità leggermente diverse o anche colori a contrasto. Il risultato finale si può così variare a seconda delle esigenze. Ad esempio questa tecnica può essere utilizzata per decorare la parete di piccole dimensioni, sfruttando colori molto scuri e in contrasto tra loro. Nel caso in cui invece si intenda utilizzare lo spatolato sulle pareti di un’intera stanza conviene usare colori tenui, non eccessivamente accesi.

La manutenzione dello spatolato

Contrariamente ad altri tipi di vernice per pareti lo spatolato può resistere per vari anni, anche più di 10. Questo soprattutto se si ricopre l’ultima mano con dell’apposita cera. Per fare in modo che il muro sia sempre bello e decorativo sarà però necessario procedere alla pulizia, utilizzando un panno umido e morbido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.