Come misurare la velocità della connessione a internet

Capita a volte che la connessione a internet tenda a rallentare o a risultare difficoltosa. In queste occasioni è importante effettuare uno speed test sui siti dedicati, come ad esempio adsl-test.it. Grazie a questo tipo di siti è possibile verificare con precisione la velocità della connessione a internet, per controllare che non ci siano problemi di altro tipo che ci impediscono di navigare correttamente.

Come si fa effettivamente

La misurazione della velocità della connessione a internet è facile da realizzare, a prova di bambino; i siti che propongono questo servizio permettono di effettuare un test gratuito, senza scaricare alcun tipo di software sul computer in uso. Una volta effettuato l’accesso un ampio tasto ci richiede di far partire il test: sarà il sito stesso a riconoscere il tipo di connessione che utilizziamo, il luogo in cui ci troviamo e il nostro indirizzo IP. Se i dati che otteniamo con uno speed test sono molto diversi da quelli che ci attendevamo, è importante effettuare il test almeno altre 4-5 volte, aspettando qualche ora, o anche il giorno successivo. In questo modo si può comprendere meglio quali siano le problematiche di cui stiamo soffrendo; infatti in molti casi un breve rallentamento della linea internet può essere dovuto semplicemente ad un momentaneo sovraccarico della rete locale, che si risolve in pochi minuti, o al massino in poche ore.

Altri problemi

Uno speed test che indica una bassa velocità della connessione a internet potrebbe essere motivato anche da problematiche più serie, come ad esempio un problema strutturale. Questo tipo di problematica si evidenzia solo in quelle zone in cui le infrastrutture non sono state rinnovate nel corso degli anni e tipicamente la linea in queste zone è sempre lenta: non si notano picchi di velocità con conseguente rallentamento. Se la velocità ella linea internet è inferiore a quella minima garantita dal gestore con cui abbiamo il contratto per questo servizio, allora possiamo anche recedere dal contratto, senza alcun tipo di onere da parte nostra.

Rallentamenti per altri motivi

Non è solo la velocità o la qualità di una connessione che può causare dei rallentamenti di navigazione in internet. Molto spesso le pagine si caricano con difficoltà, o le navigazione risulta zoppicante a causa dell’ampio numero di persone che accedono alla rete domestica: qualcuno guarda un programma in streaming, un’altra persona scarica un filmato da internet, un’altra persona ancora prende parte ad un gioco online. In questi casi conviene mettersi d’accordo, per cercare di condividere al meglio la connessione, senza creare rallentamenti agli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.