Organizzare una gita con i bambini al parco divertimenti

In Italia ci sono tantissimi parchi divertimento, alcuni tematici, dedicati al mare o al cinema, altri invece più generalisti, adatti a grandi e piccini.

Come si svolge la giornata

Quando si va ad un parco divertimenti in genere si tende a stare molto a lungo all’aperto e a muoversi freneticamente tra le tante attrazioni. Conviene quindi preparare i bambini già il giorno precedente, in modo che durante la giornata al parco divertimenti siano in piena forma e possano godere di tutto il divertimento possibile. In genere conviene, per almeno un paio di giorni, mandare a letto i bimbi un poco prima del solito, per trovarli freschi e riposati al momento della partenza. Se il parco scelto è lontano da dove si risiede, è meglio partire con largo anticipo, lasciando che i bambini riposino anche in macchina.

Dove andare

Sono moltissimi i parchi divertimento in Italia, disponibili praticamente in ogni regione. Un bel parco divertimenti in Toscana è sicuramente la scelta migliore, anche se non vivete in questa regione ma vi trovate qui solo per un periodo di vacanza. In Toscana ci sono parchi divertimento per tutti i gusti, a partire dagli acqua village sulla costa, come quello di Follonica e quello di Cecina. Per chi preferisce l’avventura o altre tipologie di parco, ci sono anche attrazioni di tipo diverso, sulle colline del dentro della regione o anche nei pressi del monte Amiata. La scelta dipende essenzialmente da qual è il parco più vicino o da quale propone un divertimento più consono a vostro figlio: del resto i piccolini hanno dei gusti ben precisi e definiti, per rendere la giornata speciale conviene trovare il parco giusto.

Cosa portare

Generalmente la giornata al parco divertimenti si svolge durante la bella stagione, con un clima piacevole: anche se si va al parco a inizio primavera o in autunno, si cerca di scegliere un giorno soleggiato, senza piogge o altro. Visto che si trascorrerà molto tempo all’aperto, è bene ricordarsi di portare una buona crema solare, per la protezione della delicata pelle dei bambini. Visto che le ore del giorno trascorreranno in modo frenetico, meglio scegliere un prodotto spray, di facile applicazione. Conviene anche portare della frutta fresca, o qualcosa da bere; conviene sempre ricordare però che all’interno del parco si troveranno ristoranti, negozi e bar, con tutto ciò che si desidera. L’ultima cosa che deve essere sempre presente nello zaino è un cambio di vestiti, per ogni evenienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.