Pelle perfetta: l’importanza dell’esfoliante

Per pigrizia spesso rinunciamo ad utilizzare anche a casa i prodotti suggeriti dall’estetista. Visto che non tutte hanno la voglia e la possibilità di andare dall’estetista ogni settimana, conviene invece prendere la buona abitudine di utilizzare anche a casa alcuni trattamenti. Uno di questi, tra i più importanti per la salute della pelle del viso, è l’esfoliante, come ci consigliano anche sul sito mrbenessere.com. In commercio se ne trovano tantissimi, preparati con diversi ingredienti, in genere di origine naturale. L’esfoliante può essere un gel o una crema arricchiti con dei minuscoli granuli, che rimuovono efficacemente tutti i residui di sporco, smog e cellule morte presenti sull’epidermide. Esistono anche esfolianti che funzionano chimicamente, senza la presenza di micro granuli, utili soprattutto per chi ha la pelle molto delicata.

Quando e quanto si usa l’esfoliante

L’esfoliante si utilizza sul viso pulito, dopo la detersione e prima di sfruttare un prodotto idratante. La quantità di volte per cui è opportuno utilizzarlo dipende da moltissimi fattori, tra cui lo stato di salute della nostre pelle e il tipo. Chi ha la pelle untuosa o mista può usare l’esfoliante anche 2-3 volte a settimana; chi invece ha una pelle delicata, sottile o molto secca dovrebbe evitare gli eccessi. Quando usare l’esfoliante dipende poi anche dal prodotto che si sceglie, in quanto ne esistono di molto aggressivi, il cui uso è consigliato solo in occasioni specifiche, magari una volta al mese; o anche di molto delicati, che per alcuni tipi di pelle sono indicati per l’utilizzo quotidiano. Quindi, facciamoci consigliare dal farmacista o dall’estetista, che verificherà il problema specifico della nostra pelle del viso e ci proporrà un prodotto adatto.

Cosa fa l’esfoliante

C’è chi pensa che l’esfoliante serva esclusivamente per “pulire” la pelle. Quindi molte donne evitano di utilizzare questo tipo di prodotto, che considerano perfetto solo per le pelli giovani, miste o untuose, o con problemi di acne, brufoletti o punti neri. La realtà è ben diversa, anche perché in commercio sono disponibili veramente moltissimi prodotti esfolianti. Questo tipo di gel o crema permette di svolgere un efficace massaggio sul viso, che consente di rimuovere le cellule morte, lo sporco presente nei pori, il sottile strato di lipidi presente sulla cute. Se utilizzato regolarmente, seguito poi da una buona crema idratante, l’esfoliante consente non solo di pulire a fondo la pelle del viso, ma anche di stimolarne le cellule. La produzione di nuove cellule consente di migliorare il colorito e il tono della cute, andando a modificarne la grana e anche l’elasticità. Stiamo quindi parlando di un toccasana perfetto per diverse situazioni, non solo per il viso ma anche per il corpo.

Scegliere l’esfoliante giusto

Difficilmente un singolo prodotto esfoliante è perfetto per chiunque, per questo nella scelta meglio evitare i consigli di un’amica che ha la pelle molto diversa dalla nostra. A volte è anche bene fare dei test, magari facendosi regalare qualche campioncino dai negozianti. Una volta trovato il prodotto con cui si ottengono i risultati migliori lo si potrà magari anche affiancare con un esfoliante più aggressivo, da usare una volta al mese o in particolari periodi dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.