Ricci perfetti grazie al “Plopping”

I capelli sono la croce e la delizia di milioni di donne: chi ha la chioma liscia, tra l’altro, preferirebbe avere dei ricci voluminosi e mossi. Chi invece, possiede proprio i capelli mossi aspira a capigliature lisce e dritte. Tuttavia, per chi ha un riccio stile afro c’è sempre il problema del crespo: non sembra, ma basta un po’ più di umidità, una pioggerella improvvisa oppure un colpo d’aria che tutta la piega (ovviamente per modo di dire!) si smonta.
Tuttavia, c’è una tecnica che potrebbe rivoluzionare il mondo delle donne ricce: si chiama Plopping, e promette grandi risultati senza però grosse spese. Già, perchè dovete dire addio ai ferri, o agli arricciacapelli per avere un riccio definito. Grazie al Plopping vi basterà solo una canottiera in cotone, o un panno in microfibra.
Ebbene sì, avete capito bene: una volta lavati i vostri capelli (mi raccomando, se avete un riccio indomabile utilizzate sempre il balsamo), applicate un prodotto specifico per capelli ricci. Può essere una crema districante o una semplice spuma: l’importante è che venga applicata dalla radice fino alle punte. Massaggiate con delicatezza tutta la capigliatura, e poi avvolgete i capelli all’interno della t-shirt in cotone, oppure del panno in microfibra.
Questa parte, tra l’altro, richiede una semplice procedura: mettetevi a testa in giù, ed appoggiate la fronte sulla t-shirt, aggiustando i capelli sopra di essa. Chiudete con i bordi, e richiudete i capelli con le parti laterali della maglietta, ovvero con le maniche.
Il Plopping andrebbe tenuto in “posa” almeno un paio d’ore: alla fine avrete dei ricci ben definiti, e soprattutto per nulla crespi. Insomma, la rivoluzione dei capelli parte…da una semplice maglietta di cotone. Non vi resta che provare, ed ammirare i grandiosi risultati che potrete ottenere utilizzando la tecnica del Plopping. Siamo certi che, grazie ad essa, non avrete più voglia di cambiare…testa!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.