Traslochi, in cosa consiste il servizio di deposito mobili?

Capita a chiunque durante un trasloco di aver bisogno di qualche azienda che si occupi di deposito mobili. Se anche tu hai dei mobili da depositare in via temporanea e non hai uno spazio a disposizione che ti permetta di farlo, sappi allora che puoi rivolgerti a un’azienda di traslochi della tua zona per avvalerti di questo che, in genere, è un servizio che viene messo a disposizione quanto meno dalle realtà più grandi e affermate.

Il servizio di deposito mobili è stato concepito proprio per andare incontro alle esigenze di chi si è visto costretto a lasciare la vecchia abitazione, ma che per qualsivoglia ragione non è ancora pronto per introdurre tutta la mobilia nella nuova: in questo lasso di tempo c’è appunto la necessità di dover conservare momentaneamente scaffali, armadi, tavoli, sedie e via dicendo presso appositi magazzini. Spazi che solitamente garantiscono una sorveglianza continua e che siano dotati di telecamere a circuito chiuso attive 24 ore al giorno e 365 giorni l’anno. Si tratta quindi di posti assolutamente sicuri in cui chiunque di noi può riporre in tutta comodità il proprio arredamento!

Ma quanto costa il deposito mobili? Esattamente come accade in altri campi, anche qui sarebbe il caso di ragionare un po’ per variabili, ossia considerando il tempo di cui si ha bisogno di questo servizio e dello spazio che i propri mobili occuperanno nell’ambito dello spazio rimasto a disposizione. Tuttavia i preventivi che vengono redatti possono sicuramente variare sulla base di questi fattori, ma il bello sta nel fatto che includono spesso una polizza assicurativa a tutela dei beni dell’utente senza neanche applicare un sovrapprezzo!

Un’altra variabile che semmai andrebbe presa in considerazione oltre a quella del tempo e del volume, sta nell’eventuale richiesta, da parte del cliente, di avvalersi del servizio di smaltimento merce: può infatti accadere che si decida di non trascinarsi proprio tutto quanto nella nuova abitazione e di chiedere quindi all’azienda di occuparsi dello smaltimento di quei mobili a cui si intende rinunciare. Una possibilità di questo tipo va sempre segnalata, soprattutto perchè richiede la preparazione da parte della ditta e anche l’elaborazione di un preventivo ad hoc.

Insomma, se ci fai caso non sono neanche troppe le cose a cui devi pensare proprio perchè il servizio di deposito mobili nasce appositamente per rendere le fasi di trasloco e di cambio casa molto più tranquille per tutti (anche sotto un punto di vista logistico)!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.