Perdite in bagno: meglio contattare l’idraulico

Sono diverse le parti dell’impianto idraulico che possono causare delle perdite in bagno. Una delle più classiche è dovuta a rotture della cassetta del WC: piccole crepe o calcare sulle tubature portano la cassetta ad un funzionamento scorretto, con elevato disagio per gli abitanti della casa. Quando in bagno si notano perdite, sgocciolii o problematiche varie è bene contattare idraulico Roma easy.

La rubinetteria

I rubinetti del bagno sono tra le parti dell’impianto idraulico che subiscono una maggiore usura nel corso del tempo. All’interno dei rubinetti sono presenti delle guarnizioni, che consentono di chiudere l’acqua in modo totalmente ermetico. Queste guarnizioni sono in speciale materiale plastico, che tende a deteriorarsi nel corso degli anni. Quando un rubinetto comincia a gocciolare la sua sorte è segnata: lo stillicidio sarà sempre maggiore, fino a che il rubinetto non riuscirà più a serrare al meglio l’apertura. In queste situazioni conviene agire tempestivamente, anche perché quando un rubinetto gocciola leggermente è sufficiente sostituire la guarnizione per ottenere una chiusura perfetta, come quella di un rubinetto appena installato.

Le tubature

Le problematiche correlate alle tubature del bagno, come ad esempio quella del lavandino o della doccia, riguardano soprattutto i detriti e i depositi di sporco, residui di detergenti o calcare. Anche in questo caso si tratta di una problematica ricorrente, molto comune e diffusa. Del resto basta pensare a cosa finisce nello scarico durante una doccia: residui di sapone, polvere presente sul corpo, calcare presente nell’acqua, capelli e altri detriti. Di solito la gran parte di tutte queste cose scorre senza problemi fino alla fognatura, ma con il passare del tempo le tubature si incrostano di calcare, che è ruvido e che trattiene lo sporco e i residui. Questo causa, pian piano, il formarsi di ostruzioni più o meno ampie, che impediscono all’acqua di defluire correttamente.

Crepe e fratture

Un altro problema che può riguardare le tubature consiste nel deterioramento della struttura dei tubi stessi. Il metallo o il materiale plastico di cui sono fatti tende a rovinarsi o a subire un lento schiacciamento. Si formano così delle micro fratture, da cui l’acqua esce verso le pareti della stanza. Se la microfrattura si trasforma in una crepa, allora sulla parete potrebbe formarsi anche un’ampia macchia, in costante aumento delle sue dimensioni. Gli idraulici professionisti possiedono apposito materiale che consente di valutare le perdite delle tubature presenti in casa, utilizzando delle termo camere, o anche con sonde munite di telecamera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.